Brunello 2016 da 100 punti. Parola di Kerin O’Keefe

Il Brunello 2016 non smette di stupire. “Annata ottima, al pari della 2001 e 2004” afferma Kerin O’Keefe

Il Brunello 2016 non smette di far parlare di sé. Mentre proprio in questi giorni va in scena Benvenuto Brunello Off – evento a Montalcino in presenza per presentare la nuova annata – parole di apprezzamento arrivano da Oltreoceano. A elogiare il Brunello è Kerin O’Keefe, celebre Italian Editor dell’influente rivista Usa Wine Enthusiast.

Un Brunello da 100 punti

Kerin O’Keefe, foto dal sito Consorzio Vino Brunello di Montalcino

“La 2016 è un’annata eccellente, sarà ricordata al pari di altre annate celebri come il Brunello 2001 e Brunello 2004” afferma Kerin O’Keefe, come riportato da un comunicato pubblicato sul sito del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino. “A mio parere – continua la critica statunitense – è addirittura migliore dell’annata del Brunello 2010. Ci sono molti Brunello superbi”.

Il giudizio arriva dopo aver assaggiato tra dicembre e gennaio quasi 200 Brunello 2016 “alla cieca”.

I migliori Brunello 2016 per O’Keefe

A colpire O’Keefe, due vini capaci di raggiungere la perfezione dei 100/100. Uno è il Brunello di Montalcino 2016 de Le Chiuse (“profumato e splendente, mostra eleganza, struttura e precisione”, si legge nelle note della critica americana). L’altro è, invece, il Brunello di Montalcino Madonna delle Grazie 2016 de Il Marroneto (“delizioso e sommamente elegante, questo affascinante vino è per i puristi del Sangiovese e gli appassionati di estrema finezza”).

Ma non finisce qui. C’è ancora un terzo vino che ha ottenuto 100/100. Il nome ancora non si sa, ma, dice la critica americana, verrà svelato presto.

Foto dal sito del Consorzio Brunello di Montalcino https://www.consorziobrunellodimontalcino.it/it/gallery/gallery

Benvenuto Brunello Off, una vetrina per le aziende di Montalcino

Nonostante le difficoltà legate alla pandemia, Benvenuto Brunello Off sta andando avanti a Montalcino. Un evento fortemente voluto in presenza, anche se a numero chiuso che, con tutte le precauzioni legate alle normative in vigore, ha riportato il vino tra le persone. Tra le aziende presenti per presentare il proprio Brunello, anche Franco Pacenti, Cantine Lazzeretti, La Verbena e Talenti.

Related Posts

Ultimi Articoli