Arriva BeWine, il nuovo salone dedicato ai vini del mezzogiorno

Dal 3 all’11 ottobre torna alla Fiera del Levante di Bari la Campionaria Generale Internazionale, con un salone tutto nuovo dedicato al vino: “Be Wine!”

Novità in arrivo in autunno. All’84° edizione della Campionaria Generale Internazionale anche il vino avrà un posto riservato. Stiamo parlando di “Be Wine!”, progetto nato dalla collaborazione tra la Fiera e Assoenologi, con il suo presidente, Riccardo Cotarella.

Quets’anno, parola d’ordine per la Campionaria Generale Internazionale è ripartenza. Un’occasione per l’intero Mezzogiorno – vino e non solo – per risollevarsi dopo il difficile periodo legato all’emergenza Covid-19.

“L’organizzazione degli spazi e lo svolgimento delle attività della Campionaria 2020 rispetteranno le misure di sicurezza e del distanziamento fisico sulla base delle linee guida regionali anti Covid 19 – dicono gli organizzatori – Mai come in questa edizione la Campionaria è chiamata ad affrontare le sfide di domani essendo il principale indicatore economico del Mezzogiorno d’Italia e del Mediterraneo”

A BeWine attesi i tanti produttori del Sud, con un ricco programma dove sono comprese anche masterclass e degustazioni.

“È motivo di grande orgoglio, sia personale che per Assoenologi, essere chiamati a scrivere una nuova pagina della storia vitivinicola d’Italia – afferma Riccardo Cotarella, presidente Assoenologi – I vini del Mezzogiorno e, più in generale del bacino del Mediterraneo, rappresentano un’assoluta eccellenza nel panorama enologico italiano e internazionale. Vini che raccontano un territorio unico e meraviglioso”.

“La possibilità di farli conoscere in una delle vetrine più prestigiose al mondo, quale è la Nuova Fiera del Levante – conclude Cotarella – sarà il primo passo, al quale non poteva mancare il fondamentale contributo degli enologi italiani, verso un nuovo percorso di valorizzazione che contribuirà anche al rilancio dell’intero comparto enologico italiano”.

Related Posts

Ultimi Articoli