Anteprima Montepulciano d’Abruzzo: noi c’eravamo

Anteprima Merano WineFestival: al via con Naturae et Purae il 18-20 giugno

Tutto pronto per l’Anteprima Merano WineFestival: le richieste di accredito saranno fatte online Dopo lo stop dettato dalla pandemia e la versione digital del MWF...

Cresce la produzione bio nelle cantine cooperative, il 61% è Green

Cresce la produzione biologica nel mondo vitivinicolo cooperativo: da un'indagine realizzata da Alleanza Cooperative Agroalimentari su un campione rappresentativo delle proprie associate.

Come sta l’export del vino italiano dopo oltre un anno di pandemia?

La ripresa c'è e si vede, con i dati relativi all'export vino italiano che disegnano una curva verso l'alto. A dirlo, è l'analisi di Ismea e Unione italiana vini (Uiv), che hanno elaborato i dati Istat relativi alle esportazioni di vino nel primo trimestre del 2021

Agricoltura 5.0: Ismea mette in vendita 16mila ettari di terreno. Ecco i dettagli per fare richiesta

624 aziende agricole potenziali per un totale di 16mila ettari di terreno al fine di rendere operative le misure per realizzare un'agricoltura 5.0 Dopo il...

Montefalco Sagrantino 2017 annata da tre stelle: caratteristiche e valutazione

Ieri, mercoledì 9 giugno, è stato il momento della presentazione ufficiale del Montefalco Sagrantino 2017, la valutazione dell'annata e la messa in evidenza di alcune sue caratteristiche.

Un Abruzzo enologico ancora tutto da scoprire.

Anteprima Montepulciano Abruzzo 2016 (2)Giornalisti, buyer ed appassionati, tutti insieme dall’Abruzzo enologico che si è presentato nel fine settimana appena trascorso, venerdì 24 e sabato 25 giugno, fra gli splendidi panorami della città di Chieti. Noi c’eravamo. Vi raccontiamo come è andata.

Anteprima Montepulciano d’Abruzzo ha raggiunto quest’anno la sua quarta edizione, un evento giovane che sta nel corso degli anni perfezionando la sua impostazione, ma che rivela sempre grandi sorprese. A partire dallo scenario: il Museo Archeologico La Civitella, location dove si sono svolti gli incontri tra le cantine, i buyer e i giornalisti presenti al Salotto delle Anteprime, ha riassunto perfettamente il connubio tra il vino e l’antichità territoriale della zona. Così, le sensazioni che ci hanno regalato i grandi autoctoni abruzzesi sono state avvalorate dal fascino storico dei reperti archeologici del museo. Una scelta indubbiamente azzeccata.

Nelle giornate di venerdì e sabato, i 25 buyer selezionati dall’Agenzia di Sviluppo hanno incontrato le 40 cantine presenti e i 160 vini in degustazione. L’evento, promosso dalla Camera di Commercio di Chieti, dal Centro Regionale per il Commercio Interno delle Camere di Commercio d’Abruzzo, dall’Agenzia di Sviluppo e dall’AIS Abruzzo, si è poi trasferito al di fuori dei locali del museo per coinvolgere tutta la città di Chieti, con gli Itinerari Wine, Food & Culture. I produttori hanno presentato al pubblico i loro vini, mentre la città apriva le sue bellezze artistiche.

Ma parlavamo di sorprese. L’Abruzzo enologico che l’Anteprima ha il merito di far scoprire è soprattutto quello che si muove sotto traccia, ancora a fari spenti. Pronto comunque a far parlare di sé negli anni a venire. Oltre ai soliti noti, infatti, sono da segnalare gli ottimi esiti dei produttori medio-piccoli.

È per questo che i nostri migliori assaggi sono stati:

Cantine Maligni – “Mastro” Montepulciano d’Abruzzo Doc 2015
Cantina Wilma – Montepulciano d’Abruzzo Doc 2014

Related Posts

Ultimi Articoli

Enoturismo: nel cuore di Montalcino la Cantina Talenti

Un viaggio alla scoperta dell’autentica atmosfera della campagna senese in compagnia di una selezione degli eccellenti vini Talenti La Cantina Talenti sorge nel cuore di...

B.E.V.I.: su Sky Arte il vino diventa arte

Sky Arte lancia B.E.V.I., una serie televisiva dedicata al mondo del vino Sui canali 120 e 400 di Sky (Sky Arte) va in onda B.E.V.I.: prodotta...

Le misure per il rilancio del settore vino: export, fiscalità e cultura del bere

È andato in scena negli scorsi giorni l'evento pubblico di Federvini in cui si è discusso, tra l'altro anche delle misure necessarie per il rilancio del settore vino e le sfide che lo attendono nei prossimi anni.