Anteprima Doc minori della Toscana

Sostenibilità al centro dell’attenzione nel mondo del vino: nasce Sustainable Wine Roundtable

Si chiama Sustainable Wine Roundtable (SWR) ed è una coalizione unica composta da oltre 40 membri tra grandi e piccoli produttori, distributori, rivenditori, organizzazioni ambientaliste e...

Vinòforum 2021

Roma, il successo di Vinòforum 2021 ed il week end di chiusura in grande stile Fine settimana conclusivo della rassegna Vinòforum 2021 che ha risportato...

Come nascono le bollicine? Differenze tra metodo classico e metodo charmat

Se vi è mai capitato di visitare una cantina che produce Prosecco e un'altra, che, ad esempio, si trova in Franciacorta, vi sarete sicuramente...

Cosmofood: torna a novembre l’ottava edizione

Italian Exhibition Group ha annunciato che dal 6 al 10 novembre si terrà il Cosmofood. La fiera di riferimento per il Food&Beverage del Triveneto avrà luogo a Vicenza.

E Bike Tour nel Montecucco: due giorni tra aziende agricole, boschi e vigneti

Influencer e giornalisti sono accorsi per l'e bike tour nel Montecucco La scorsa settimana il Consorzio del Montecucco ha organizzato una due giorni di tour...

Si è svolta alla Fortezza da Basso di Firenze, sabato 11 febbraio scorso, l’anteprima delle Doc minori della Toscana alla presenza di numerosi giornalisti, della stampa nazionale e internazionale.

I giornalisti hanno degustato i vini dei produttori della Doc Orcia.

Di anno in anno cresce l’interesse per le Doc “minori” della Toscana, tra cui appunto la Doc Orcia, che con i suoi vini nulla ha da temere al confronto con le vicine e più famose Docg come il Brunello di montalcino e il Nobile di montepulciano.

All’assaggio dei vini di Podere Albiano si sono soffermati i giornalisti italiani delle guide e molti giornalisti stranieri.

A San Quirico d’Orcia, nelle prestigiose sale di Palazzo Chigi, si è svolta domenica 12 febbraio scorso un incontro con importatori stranieri, organizzato dal Consorzio Doc Orcia. 35 professionisti del settore, provenienti da tutto il mondo, hanno seguito la degustazione dei vini della Doc Orcia, condotta da Alessandra Ruggi delegato ONAV, e poi hanno preso contatto con i singoli produttori.

 

 

 

Preview of Tuscany minor Doc
 
Inside the Fortezza da Basso di Firenze, the past Saturday, 11th of February, took place the preview of Tuscany minor Doc denominations in front of numerous Italian and international press reporters. The journalists tasted the wines which were produced by the Orcia Doc denomination winemakers. Year after year, there is a crescent interest for Tuscany ‘minor’ Doc denominations, just like the Doc Orcia, which features wines that have nothing to fear if compared with the two near and more famous Docg (Brunello di montalcino and Nobile di montepulciano). Many journalists from wine guides and many international reporters stopped by the stand of Podere Albiano to taste its wines.
 
In San Quirico d’Orcia, inside the prestigious halls of Palazzo Chigi, the past Sunday, 12th of February took place an appointment with foreign importers, which was organised by the Consorzio Doc Orcia. 35 professionals coming from all over the world followed the Orcia Doc wine tasting which was conducted by the ONAV delegate Alessandra Ruggi, then they got in touch with each winemaker.

Related Posts

Ultimi Articoli

Punta sulla qualità del servizio del vino a bicchiere con Winebar 8.0

Per chi lavora in enoteca o nel settore Horeca, mantenere alta la qualità del servizio del vino a bicchiere è fondamentale: Eurocave presenta Winebar 8.0.

47 Anno Domini: il Prosecco Rosè Doc perfetto per il buon pesce affumicato

Lo spumante rosato della cantina trevigiana si distingue per profumi, abbinamenti e packaging Sono bollicine sorprendenti quelle del Prosecco Rosé Doc Spumante Bio Vegan di...

La sfida di Ondulkart passa per la sostenibilità!

Ondulkart sa che quando si tratta di wine packaging non è più soltanto una questione di design. Ma per stare al passo con i tempi è necessario adottare una filosofia “eco-sostenibile”.