Aiuti allo stoccaggio dei vini: Agea pubblica la lista delle domande ammesse a contributo

Pubblicato l’elenco delle domande ammesse all’aiuto per lo stoccaggio privato dei vini Dop e Igt: ancora pochi giorni per completare le richieste

Con riferimento al settore vitivinicolo, tra le azioni urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia, quella degli aiuti allo stoccaggio dei vini privati è stata fortemente voluta. Si tratta, infatti, di una misura ritenuta necessaria nei confronti delle aziende che si trovano impossibilitate a sostenere i costi di magazzino, aumentati a causa del rallentamento delle vendite nel corso dell’anno.

A seguito di un bando che aveva stanziato 9,5 milioni di euro, Agea ha pubblicato sul proprio portale l’elenco delle domande ammesse per il 2020. La pubblicazione della graduatoria è avvenuta con la nota n. 84962 del 21 dicembre 2020, e come previsto dalla normativa in materia, entro 5 giorni lavorativi dalla citata pubblicazione, i produttori ammessi devono perfezionare la domanda di aiuto con seguenti elementi aggiuntivi.

Per completare le richieste sono necessarie: l’indicazione dei vasi vinari in cui i vari quantitativi sono detenuti; per ogni tipologia di vino, tutte le informazioni necessarie all’identificazione del prodotto oggetto di stoccaggio e in caso di vino certificato, il numero della Certificazione di idoneità e la relativa data; l’eventuale indicazione di richiesta di pagamento anticipato.

L’inizio del periodo di stoccaggio decorre dalla data di perfezionamento della domanda di aiuto. Dopo le feste di Natale, dunque, le aziende potranno accedere concretamente ai finanziamenti. 

Come sottolineato in una nota di Federvini “poiché le domande di aiuto hanno superato lo stanziamento iniziale (9,5milioni di euro), Agea ha proceduto a ridurre proporzionalmente (all’incirca del 30%) i volumi di vino ammessi alla misura di stoccaggio, presenti nelle domande. Si segnala, a tal riguardo – continua la nota – che nella Legge di Bilancio 2021 è previsto uno stanziamento di 10 milioni di euro per la misura dello stoccaggio privato dei vini Dop/Igp: nel 2021, quindi, il Ministero provvederà ad emanare un nuovo bando“.

Related Posts

Ultimi Articoli