È la 10° edizione del Mercato FIVI: date e programma dell’evento 2021

I vini premiati a Sud Top Wine

Cerimonia conclusiva della terza edizione di Sud Top Wine che ripone il drappo con soddisfazione per il bel lavoro svolto nel panorama enoico del...

Tutti i Trend Food and Beverage del 2021

Drink senz'alcol, sostenibilità, soluzioni smart e costumization ecco tutti i trend del settore spirits e food del 2021.

Studio Tiendeo: Quali vini preferiscono gli italiani?

Secondo un studio condotto da Tiendeo.it, gli italiani preferiscono bere vino rosso e i consumatori predisposti a comprare online provengono dalla Lombardia.

Irriverenti, istruttivi e divertenti: i podcast sul vino spopolano anche in Italia

Si chiama IVV Wine Show il podcast sul vino di Tommaso Cattivelli e Lorenzo Gualandri: 45 puntate in cui sentirete parlare di vino in...

Studio “In a Bottle”: anche gli italiani sbagliano a tavola

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione, In a Bottle ha condotto uno studio su circa 1.400 italiani per verificare gli errori che si commettono in ambito alimentare.

Novembre 2021: i Vignaioli Indipendenti pronti a dare il via alla decima edizione del Mercato Fivi. I 680 produttori presenti alla manifestazione accoglieranno i visitatori durante tre giorni fatti di degustazioni, incontri e tavole rotonde. Tanti gli argomenti trattati, dal binomio vino e sostenibilità alla biodiversità nei vigneti, fino ai festeggiamenti per il decimo compleanno del Mercato. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Quando sarà la 10° edizione del Mercato FIVI 2021

Il Mercato dei Vignaioli Indipendenti 2021 si svolgerà a Piacenza da sabato 27 a lunedì 29 novembre 2021. Un evento che, dopo la cancellazione forzata dell’edizione 2020, torna più ricco e atteso che mai. Nel corso dei tre giorni, saranno quattro gli appuntamenti di approfondimento, per capire meglio chi sono e come lavorano i Vignaioli che aderiscono alla FIVI.

mercato fivi 2021

Come partecipare al Mercato FIVI 2021

“L’ingresso al Mercato – spiegano gli organizzatori in una nota – sarà regolamentato secondo le normative previste per la sicurezza sanitaria anti-Covid. Si potrà accedere solo previa esibizione del green pass. Un punto per effettuare tamponi rapidi sarà attivo a pagamento all’ingresso della Fiera”.

I biglietti d’ingresso per il Mercato FIVI 2021 e per le degustazioni saranno disponibili in prevendita sul sito www.mercatodeivini.it dalla seconda metà di ottobre.

Il programma dell’evento 2021 dei Vignaioli Indipendenti

Cosa succederà, dunque, nei tre giorni del Mercato FIVI? Non mancherà occasione di parlare di Fivi4Future, il progetto lanciato dalla Federazione, articolato in numerose azioni che mettono al centro la sostenibilità ambientale e la tutela della biodiversità nei vigneti. Fivi4Future è stato premiato dalla Guida Essenziale di DoctorWine come Premio Progetto Qualità 2022.

Un riconoscimento che non solo dà rilievo all’associazione, ma mette anche in evidenza quanto temi come rispetto del territorio e sostenibilità in viticoltura siano, ormai, di grande attualità – come testimonia, tra le tante iniziative, la recente Sustainable Wine Roundtable, che si pone come obiettivo proprio quello di trovare uno standard di sostenibilità unico per la filiera vitivinicola.

Gli appuntamenti di approfondimento saranno, come già sottolineato, quattro e sono in programma tra sabato e domenica.

Sabato 27 novembre

Un incontro speciale per festeggiare i dieci anni del Mercato. Va in scena  Il Mercato dei vini FIVI: una storia indipendente – Dieci anni di Mercato , per una degustazione che si interseca cn l’arte.

Francesco Scalettaris e Gio Di Qual, autori del libro Conoscere il vino. Manuale a fumetti per bere con gusto (edizioni Beccogiallo), ricostruiranno la storia del Mercato Fivi tra parole, disegni dal vivo e degustazione di vini. Lo faranno coinvolgendo alcune delle aziende che hanno partecipato con entusiasmo al Mercato fin dalla prima edizione. Saranno presenti:

  • Gianmario Cerutti – Vignaiolo in Piemonte,
  • Lucia Barzanò – Vignaiola in Lombardia,
  • Maddalena Pasqua di Bisceglie – Vignaiola in Veneto,
  • Luca Orsini – Vignaiolo in Toscana,
  • Antonio Cosmi – Vignaiolo in Lazio
  • Elisabetta Musto Carmelitano – Vignaiola in Basilicata.

Il pomeriggio sarà, invece dedicato a un approfondimento sui vini del sud con l’appuntamento Etna. I vini del vulcano, raccontati da Salvo Foti – Vignaiolo in Sicilia – e Massimo Zanichelli.

Domenica 28 novembre

Domenica comincia con la masterclass Castelli di Jesi e Matelica: quasi amici – Il Verdicchio tra storia e strategie per il futuro. Qui, i Vignaioli Ampelio Bucci e Aldo Cifola, due padri nobili del Verdicchio, racconteranno i rispettivi territori tra analogie e differenze, storia e strategie, di fronte all’imminente rivoluzione nei disciplinari. A condurre la degustazione i Vignaioli Mario Pojer e Christoph Künzli.

Nel pomeriggio tocca a Avanguardia Refosco – Dal sottosuolo al Morus nigra in 5 annate con Lorenzo Mocchiuti – Vignaiolo in Friuli Venezia Giulia. Morus nigra è il nome botanico del gelso dalle more nere, pianta molto diffusa tra i vigneti nel cuore dei Colli Orientali del Friuli, territorio che si andrà a scoprire attraverso una varietà storica, ancora pienamente da valorizzare: il Refosco dal Peduncolo Rosso. L’incontro sarà condotto dal Vignaiolo Camillo Favaro.

Aggiornamenti e maggiori informazioni sul sito ufficiale FIVI.

mercato fivi 2021
immagine scorse edizioni

Che cos’è la Fivi?

La FIVI è la Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti. Si tratta di un’organizzazione che – come si legge nel sito – vuole promuovere e tutelare la figura, il lavoro, gli interessi e le esigenze tecnico-economiche del vignaiolo indipendente italiano. Un termine con il quale si indica un “soggetto che attua il completo ciclo produttivo del vino, dalla coltivazione delle uve fino all’imbottigliamento ed alla commercializzazione del prodotto finale”.

Ad oggi, i vignaioli associati alla FIVI sono oltre 1.300. Lo scorso anno, l’organizzazione ha lanciato anche l’App Fivi, uno strumento per rafforzare la rete dei Vignaioli e favorire l’incontro sul territorio. Anche in chiave enoturismo.

Related Posts

Ultimi Articoli

Incisioni scatole e cofanetti vino personalizzate: le idee per la tua cantina

Fusi&Fusi è al tuo fianco per aiutarti a realizzare incisioni su scatole vino personalizzate preziose e originali per i tuoi vini

Il Prosecco DOC verso la sostenibilità di filiera

Protocolli per la gestione delle operazioni colturali, messa a dimora di nuove siepi e analisi pedoclimatica del territorio: sono alcuni dei progetti in ottica sostenibilità del Consorzio Prosecco DOC, che traccia la strada del futuro per il vino italiano.

7 fasi in cui usare un generatore d’azoto in cantina

Spesso, le aziende vitivinicole hanno bisogno di usare un generatore di azoto in cantina per prevenire l’ossidazione del vino. Ecco quali sono le fasi che ne richiedono la presenza.