Select Page

Nesos: il vino marino realizzato all’isola d’Elba

Nesos: il vino marino realizzato all’isola d’Elba

Presentato ieri a Firenze: dalla vendemmia 2018 prodotte 40 bottiglie

Un esperimento unico al mondo: realizzare un vino seguendo l’antico metodo di vinificazione che prevede l’immersione delle uve in mare. Il progetto è stato pensato e realizzato dall’azienda Agricola Arrighi con Attilio Scienza, professore di Viticoltura dell’Università di Milano. Nesos è il nome del vino marino realizzato all’isola d’Elba e presentato ieri a Firenze. Con la vendemmia 2018 sono state prodotte 40 bottiglie. L’idea è nata quando il viticoltore Antonio Arrighi ha sentito il professor Scienza parlare della sua ricerca sul vino dell’isola di Chio che come peculiarità aveva proprio l’immersione delle uve. Per fare l’esperimento le uve sono state immerse in mare per cinque giorni a circa 10 metri di profondità, protette in ceste di vimini. Questo processo ha consentito di eliminare parte della pruina superficiale, accelerando il successivo appassimento al sole. La presenza di sale nell’uva ha permesso di provare a non utilizzare i solfiti, arrivando a produrre, dopo un anno in affinamento in bottiglia, un vino estremamente naturale.
“Presentiamo un percorso di recupero della storia – ha commentato l’assessore alle Attività produttive e turismo Stefano Ciuoffo, un’esperienza di produzione di vino che ha radici antiche. Questo esperimento ha già dato risultati molto apprezzati quindi spero che su questa esperienza si possa trovare un percorso per un prodotto innovativo”. Secondo Francesco Palumbo, direttore di Toscana Promozione Turistica “l’esperimento è importante per tre motivi: è la dimostrazione di come la Toscana faccia innovazione, sposta l’attenzione dalla storia alla contemporaneità, ed è importante in chiave turistica”. Il professor Scienza ha poi spiegato di aver “cercato di fare un vino per evocare il mito, per fare in modo che nel consumatore si associ alla memoria di qualcosa di antico un gusto moderno”.

About The Author

Myriam Zangari

Di adozione senese ma di puro sangue calabro, nella città del Palio si laurea in Archeologia e Scienze dell’Antichità. Creativa e curiosa, appassionata di ricerca, scrittura e fotografia, ama viaggiare alla scoperta di nuovi luoghi e nuove esperienze. Dopo aver studiato il vino nell’antichità si avvicina anche al mondo dell’enologia moderna iniziando a collaborare con la rivista.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 14 Dec 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X