Asta per il 270° di Moët & Chandon

Moët Grand Vintage Auction alla londinese Sotheby’s

moet chandon

É stata annunciata per il 13 novembre l’asta in onore del duecentosettantesimo anniversario di Moët & Chandon. Una vendita senza precedenti, battuta dalla londinese Sotheby’s.

Quasi 100 anni di champagne, con annate dal 2004 al 1914, direttamente dalla storica cantina della nota casa champagnistica francese. All’asta andranno 270 bottiglie di champagne e champagne rosè, 174 magnum e 3 jeroboam (3 litri).

“Ci sono alcuni vini incredibili in questa asta – ha detto Benoît Gouez, Chef de cave della maison – alcuni dei vini , compresi quelli del 1914 e gli anni ’20 , ’50 e ’60 , che sono stati sboccati solo quest’anno. Il 1914, in particolare, rischia di catturare l’occhio di offerenti e con due bottiglie si prevede di recuperare fino a 6,000 sterline”. Continua: “Questo champagne è trasmissione di valori, storia, competenze e know how”.
Soddisfatta Serena Sutcliffe, master of wine e a capo del dipartimento vino della Sotheby’s: “non abbiamo mai tenuto un’asta di questa scale, con una tale sezione di champagne rari e raffinati, di un solo produttore”. E commenta l’annata 1914: “It’s a legend. Bere un grande vino è come per la musica o l’arte: ricordi tutta la vita”.
Moët e Chandon è stata fondata nel 1973 da Claude Moët; è oggi proprietà del gruppo francese LVMH Louis Vuitton Moët Hennessy S.A, leader mondiale del settore lusso, dopo una serie di fusioni e acquisizioni che si sono succedute negli anni.

Guarda il video:

moet chandon video

Related Posts

Ultimi Articoli