Movimento Turismo del Vino Toscana e le Cantine Aperte a Natale 2022

C’è aria di festa nelle cantine della Toscana, torna la magia di Cantine Aperte a Natale 2022 “Peccato Naturale”

Torna nelle aziende vinicole di MTV Toscana Cantine Aperte a Natale, con le cantine addobbate per le feste 2022, pronte ad accogliere i wine lovers e per scegliere insieme le bottiglie da stappare per le festività natalizie. Per i più piccoli tante attività per avvicinarsi al vino. Tra favole, degustazioni sotto l’albero e visita ai borghi del vino toscano, un dicembre diverso dal solito.

Per tutto il mese di dicembre, nelle cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana, si respirerà una particolare aria, quella del Natale accompagnato dal vino. Andrà avanti infatti per tutto il mese l’appuntamento con Cantine Aperte a Natale, il format che porta nel periodo natalizio i tanti wine lovers alla scoperta dei vini delle feste.

Un’occasione unica per scegliere i vini da abbinare ai menu del periodo natalizio grazie ai preziosi suggerimenti del produttore in persona, ma anche per passare un pomeriggio o alcuni giorni in cantina, o soprattutto, questo per le famiglie, per far conoscere ai più piccoli il magico mondo del vino grazie a tante iniziative organizzate per i bambini.

«Il tema che le aziende porteranno avanti sarà il Peccato Naturale, che ormai ci ha accompagnato per tutti gli eventi del 2022, e lo faranno con tante iniziative legate alla scoperta del vino, ma non solo – spiega Emanuela Tamburini, presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana – cercheremo infatti di accogliere le famiglie con quello spirito che solo in questo periodo dell’anno si può apprezzare e respirare ancora meglio in cantina».

In cantina sotto l’albero di Natale con il Peccato Naturale

Sono stati i “peccati naturali” delle cantine toscane il filo conduttore di tutto il 2022. Un modo per scoprire il vino presentandolo agli appassionati in una chiave nuova ed esclusiva. Un ritorno alla natura e alla naturalità del vino e delle esperienze a questo prodotto legate, ma anche un ritorno alla terra, all’anima delle proprie passioni, dall’arte alla gola, dalla musica alle emozioni. Anche durante Cantine Aperte a Natale così si potranno scoprire nuovi peccati naturali legati al rito delle festività. Dalle favole al camino alla cena degli auguri di Natale in cantina; dalle visite ai borghi del vino abbelliti dal Natale, ai corsi di biscotti natalizi per bambini; mostre e installazioni artistiche a suon di musica dal vivo e degustazione di vino, fino ai corsi di “naso” da botte. I programmi ideati dalle cantine socie MTV Toscana sono già disponibili e in aggiornamento divisi per territorio sul portale www.mtvtoscana.com.

“È stata un’annata particolarmente positiva – dichiara Nicola D’Auria, Presidente del Movimento Turismo del Vino – che ha segnato la definitiva ripresa dell’enoturismo con un aumento delle visite in vigna molto significativo. E allora quale miglior modo per festeggiare questo 2022 se non con un brindisi natalizio? Cantine Aperte a Natale è per noi uno degli appuntamenti più entusiasmanti e siamo certi che anche quest’edizione sarà un grande successo, con l’augurio che la prossima annata possa rivelarsi ancora più sorprendente. Il 2023 segna infatti il trentesimo anniversario di Movimento Turismo del Vino, un traguardo che ci rende davvero orgogliosi e che conferma l’attenzione per il territorio e la cura nell’ospitalità delle nostre aziende”.

Il format Cantine Aperte è nato proprio in Toscana, ben trent’anni fa, ed è oggi l’evento enoturistico più importante in Italia. Cantine Aperte è diventato nel tempo una filosofia, uno stile di viaggio e di scoperta dei territori del vino italiano, che vede, di anno in anno, sempre più turisti, curiosi ed enoappassionati avvicinarsi alle cantine, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune. Oltre al tradizionale appuntamento di fine maggio, il marchio si lega alla vendemmia, a San Martino, al Natale. Cantine Aperte è un marchio di proprietà del Movimento Turismo del Vino, registrato e protetto giuridicamente per contrastarne qualunque abuso/imitazione e garantire ai consumatori qualità e professionalità nell’accoglienza, tratti distintivi delle cantine MTV.

Il Movimento Turismo del Vino è una associazione no-profit e conta una delegazione per ogni regione d’Italia. In Toscana conta oltre cento soci produttori, selezionati sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica. Lo scopo è quello di promuovere i territori e le cantine ai turisti del vino, ma non soltanto. MTV  infatti rivolgendosi ai turisti del vino vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti, dall’altra, offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell’ambiente e dell’agricoltura di qualità.

Per scoprire tutte le iniziative proposte dalle cantine toscane visita il sito di MTV Toscana.

Related Posts

Ultimi Articoli