Terre di Pisa Food&Wine Festival

I vini premiati a Sud Top Wine

Cerimonia conclusiva della terza edizione di Sud Top Wine che ripone il drappo con soddisfazione per il bel lavoro svolto nel panorama enoico del...

Tutti i Trend Food and Beverage del 2021

Drink senz'alcol, sostenibilità, soluzioni smart e costumization ecco tutti i trend del settore spirits e food del 2021.

Studio Tiendeo: Quali vini preferiscono gli italiani?

Secondo un studio condotto da Tiendeo.it, gli italiani preferiscono bere vino rosso e i consumatori predisposti a comprare online provengono dalla Lombardia.

Irriverenti, istruttivi e divertenti: i podcast sul vino spopolano anche in Italia

Si chiama IVV Wine Show il podcast sul vino di Tommaso Cattivelli e Lorenzo Gualandri: 45 puntate in cui sentirete parlare di vino in...

Studio “In a Bottle”: anche gli italiani sbagliano a tavola

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione, In a Bottle ha condotto uno studio su circa 1.400 italiani per verificare gli errori che si commettono in ambito alimentare.

Tre giorni per conoscere le Terre di Pisa con il Food&Wine Festival e oltre ottanta espositori locali

Programma gustoso quello del “Terre di Pisa Food&Wine Festival” post Covid, giunto alla sua nona edizione. Novità e tradizione, dinanzi al pubblico di appassionati, si spalleggiano nella bella Piazza Vittorio Emanuele II che sarà il salotto della kermesse, dal 15 al 17 ottobre.

Il programma giorno per giorno

Venerdì 15 ottobre

  • Apertura degli stand degli espositori e vendita in Piazza V.Emanuele II con orario continuato dalle 17.00 alle 22.00;
  • Inaugurazione, taglio del nastro da parte delle autorità con spettacolo degli sbandieratori del corteo storico del comune di Pisa alle ore 18.00;
  • Apericena presso i locali e ristoranti del centro dalle 19.30 alle 21.00;
  • Nutriapero: Presso il ristorante OpenPiLab, in collaborazione con l’università di Pisa dalle 19.30 alle 21.00;
  • Tour guidati dei vini locali presso gli stand degli espositori, con i Sommelier Ais dalle 18.00 alle 19.30;
  • Menù a tema “Terre di Pisa” dalle 19.00 alle 22.00 presso i ristoranti aderenti;

Sabato 16 ottobre

  • Colazione Terre di Pisa presso i locali e i ristoranti aderenti dalle 7.00 alle 11.00;
  • Apertura degli stand degli espositori e vendita in Piazza V.Emanuele II con orario continuato dalle 17.00 alle 22.00;
  • Seminario di #FOODPHOTOGRAPHY con Valentina Solfrini, a cura di Instagrammer Pisa (@igerpisa) presso la Sala Gentili della Camera di Commercio di Pisa, solo su invito dalle 10.00 alle 13.00;
  • Masterclass Le bollicine delle Terre di Pisa dalle 11.00 alle 12.30, un approfondimento sul metodo classico, charmat e ancestrale con Chiara Giovani ambasciatrice italiana dello Champagne;
  • Menù a tema “Terre di Pisa” dalle 12.00 alle 15.00 presso i ristoranti aderenti;
  • Tour guidati dei vini locali presso gli stand degli espositori, con i Sommelier Ais alle ore 12.00, 13.30, 15.00, 16.30, 18.00, 19.30;
  • Masterclass: Rosso un colore che predomina dalle 15.00 alle 16.30;
  • Attività ludico-educative sull’alimentazione e gustose merende per i bambini dalle 15.30 alle 18.30;
  • Seminario “Innovazioni del settore olivicolo” con la Prof.ssa Angela Zinnai, Dott.ssa Francesca Venturi, Dott.ssa Chiara Sanmartin, Dott.ssa Isabella Taglieri, Dott.ssa Monica Macaluso (Università di Pisa) alle 16.30;
  • Aperiolio, un’apericena esaltata dall’olio EVO alle ore 18.30 presso Leonardo Caffé;
  • Laboratorio di degustazione di formaggi dalle 16.30 alle 18.30;
  • Laboratorio “Le stagioni del Parco” in collaborazione con Manifattura San Rossore presso il Ristorante il Gufo;
  • Menù a tema “Terre di Pisa” dalle 19.00 alle 22.00 presso i ristoranti aderenti;

Domenica 17 ottobre

  • Colazione Terre di Pisa presso i locali e i ristoranti aderenti dalle 7.00 alle 11.00;
  • Apertura degli stand degli espositori e vendita in Piazza V.Emanuele II con orario continuato dalle 17.00 alle 22.00;
  • Masterclass “La Doc Terre di Pisa, Rosso e Sangiovese: alla scoperta della nuove denominazione” dalle 11.00 alle 12.30, con il Consorzio Doc Terre di Pisa;
  • Menù a tema “Terre di Pisa” dalle 12.00 alle 15.00 presso i ristoranti aderenti;
  • Tour guidati dei vini locali presso gli stand degli espositori, con i Sommelier Ais dalle 12.00 alle 13.30;
  • Masterclass “Un viaggio tra le denominazioni” dalle 15.00 alle 16.30, con Vittorio Faluomi, delegato Fisar di Pisa;
  • Laboratorio di degustazione del cioccolato alle 17.30, con Gianfranco Cutelli;
  • Laboratiorio cocktail “La miscela del Re” con la collaborazione del liquorificio Il Re dei Re presso il ristorante Leonardo;
  • Attività ludico-educative sull’alimentazione e gustose merende per i bambini dalle 15.30 alle 18.30;
  • Menù a tema “Terre di Pisa” dalle 19.00 alle 22.00 presso i ristoranti aderenti;

La promozione dell’enogastronomia del territorio e del consumo consapevole

Tra gli obiettivi del Terre di Pisa Food&Wine Festival si disegna la volontà di avvicinare il consumatore alle produzioni locali attraverso percorsi di degustazione e approfondimento. Questo emerge dal programma proposto che propone le ricette della tradizione locale con un’attenzione alla salute ed alla sicurezza alimentare, rilanciando un messaggio antico, quello di un famoso medico dell’antica Grecia, Ippocrate di Cos: “che il tuo cibo sia la tua medicina”.

Il coinvolgeimento dell’enogastronomia locale ha riscosso particlare successo. Sono oltre 80 infatti le attività che hanno deciso di aderire per offrire degustazioni e vendita di formaggio, olio, salumi, paste, vini, birre, liquori, cioccolato, biscotti.

Altrettanto coinvolta è la ristorazione con i menù e laboratori a tema che sfruttano i prodotti locali come materie prime per la elaborazione dei piatti.

Uno spazio sarà dedicato esclusivamente all’olio, uno dei prodotti cardine della tradizione della cucina toscana, presso l’Oil Bar. Qui sarà possibile approfondire le caratteristiche organolettiche di oli di diversa provenienza attraverso degustazioni guidate, e avere informazioni sugli abbinamenti tra olio e cibo.

Un altro prodotto a salire sul palco del festival è il cioccolato, “cibo degli dei”. Ci sarà un concorso in cui il pubblico sarà chiamato a fare da giuria per decretare il prodotto migliore per caratteristiche organolettiche.

Sarà presente in oltre l’Università di Pisa con il suo centro interdipartimentale Nutrafood. Qui sarà possibile approfondire il tema del contrasto agli sprechi alimentari, al consumo consapevole, del cibo salutare.

E non mancherà uno spazio dedicato ai più piccoli, davanti al magnifico murales di Keith Haring, bambini e ragazzi diventano artisti, coinvolti in attività di disegni e colori legati al cibo ed invitati a fare una gustosa merenda con i prodotti locali.

Related Posts

Ultimi Articoli

Incisioni scatole e cofanetti vino personalizzate: le idee per la tua cantina

Fusi&Fusi è al tuo fianco per aiutarti a realizzare incisioni su scatole vino personalizzate preziose e originali per i tuoi vini

Il Prosecco DOC verso la sostenibilità di filiera

Protocolli per la gestione delle operazioni colturali, messa a dimora di nuove siepi e analisi pedoclimatica del territorio: sono alcuni dei progetti in ottica sostenibilità del Consorzio Prosecco DOC, che traccia la strada del futuro per il vino italiano.

7 fasi in cui usare un generatore d’azoto in cantina

Spesso, le aziende vitivinicole hanno bisogno di usare un generatore di azoto in cantina per prevenire l’ossidazione del vino. Ecco quali sono le fasi che ne richiedono la presenza.