Morellino di Scansano, sito ad hoc per promuovere l’enoturismo

La 6° Conferenza Mondiale del Turismo del Vino sarà in Italia

Nel settembre 2022 toccherà finalmente all'Italia, e più in particolare ad Alba, ospitare la Conferenza Mondiale del Turismo del Vino (Global Conference in Wine Tourism).

Tech-System, linee per pallettizzazione e incartonamento

Linee per pallettizzazione e incartonamento: ecco le proposte di Tech-SystemUn servizio a 360° quello di Tech- System, che ha come principale obiettivo quello di...

Anteprima Merano WineFestival: al via con Naturae et Purae il 18-20 giugno

Tutto pronto per l’Anteprima Merano WineFestival: le richieste di accredito saranno fatte online Dopo lo stop dettato dalla pandemia e la versione digital del MWF...

Cresce la produzione bio nelle cantine cooperative, il 61% è Green

Cresce la produzione biologica nel mondo vitivinicolo cooperativo: da un'indagine realizzata da Alleanza Cooperative Agroalimentari su un campione rappresentativo delle proprie associate.

Come sta l’export del vino italiano dopo oltre un anno di pandemia?

La ripresa c'è e si vede, con i dati relativi all'export vino italiano che disegnano una curva verso l'alto. A dirlo, è l'analisi di Ismea e Unione italiana vini (Uiv), che hanno elaborato i dati Istat relativi alle esportazioni di vino nel primo trimestre del 2021

Il Consorzio ha avviato un portale con l’obiettivo di promuovere il territorio d’origine di questa eccellenza toscana dando la possibilità di prenotare visite e tour. 

In occasione della terza edizione dell’evento Rosso Morellino, è stato presentato il portale visitmorellino.com, uno spazio virtuale che racchiude al suo interno tutte le opportunità turistiche del territorio in cui ha origine il Morellino di Scansano. L’iniziativa creata dal Consorzio Tutela Morellino di Scansano, offre ai visitatori la possibilità di pianificare il proprio soggiorno nell’area della Denominazione. Sarà possibile organizzare attività, itinerari, percorsi di degustazione, ma anche sport ed escursioni tra i borghi e le campagne della Maremma, con una particolare attenzione alla sostenibilità.   

“Sia il Consorzio che la sua base produttiva sentiva da tempo l’esigenza di avere un unico luogo che rappresentasse una porta di ingresso virtuale per il territorio del Morellino di Scansano – racconta Bernardo Guicciardini Calamai, presidente del Consorzio – è da questa premessa che è nato www.visitmorellino.com, un progetto al quale teniamo molto e che siamo convinti possa portare beneficio non solo ai produttori, ma a tutta l’offerta turistica presente in quest’area, che ha ancora tanto da raccontare e donare a tutti coloro che vogliono vivere un’esperienza indimenticabile in questo angolo della Toscana“. 

Morellino di Scansano

L’obiettivo principale è quello di valorizzare e promuovere tutto ciò che identifica il territorio d’origine e di produzione del Morellino di Scansano. 

Rendere l’area della denominazione una destinazione turistica sia per gli amanti del vino ma anche per i turisti che desiderano conoscere la bellezza di questo territorio. Il Consorzio è partito a sviluppare il concetto di enoturismo creando attorno ad esso una rete di persone che lavorano il sinergia per offrire iniziative e servizi complementari.

“La tendenza più importante del turismo contemporaneo – spiega il prof. Josep Ejarque, professionista del Destination Management & Marketing e direttore scientifico del Master Turismo e Hospitality Management del Sole24Ore Business School – è quello legato all’enogastronomia. Oltre agli esperti e connaisseur del vino, oggi ci sono sempre più wine lover che cercano esperienze da vivere nell’ambiente che ruota intorno al vino. Per diventare una wine destination occorre strutturare un prodotto turistico singolare partendo dal vino e integrando con altre attrattive del territorio in modo da creare un’identità specifica che includa tutte le fasi del processo produttivo vitivinicolo. In questo senso, il territorio della denominazione del Morellino di Scansano ha molti punti di forza: un buon clima, una natura incontaminata, l’elevata concentrazione di produzioni agroalimentari di qualità collegate al territorio, il vino come elemento fondamentale per la personalità, la storia e la cultura del territorio e la vocazione green“.

Attività turistiche, visite in cantina, itinerari ma anche sport. Esperienze a 360° per una promozione enoturistica d’eccellenza.

Attraverso il sito sarà possibile prenotare Wine Tour e degustazioni attraverso la formula wine experience oppure dalle visite in cantina presso le aziende del Consorzio presenti nei sette comuni della denominazione (Campagnatico, Grosseto, Magliano in Toscana, Manciano, Roccalbegna, Semproniano e Scansano). Non mancheranno di certo le iniziative sportive e ricreative: dal cicloturismo, grazie all’accordo sottoscritto con Bmc Switzerland, azienda svizzera leader a livello mondiale nella produzione di biciclette ed e-bike, e Saturnia bike che offre servizi di noleggio e guide in bici nell’area; agli itinerari nel Parco della Maremma, in cui è possibile effettuare gite a cavallo e trekking. Se invece stanchi della solita routine l’iniziativa offre anche la possibilità di rilassarsi alle rinomate Terme di Saturnia. Il tutto arricchito dal supporto del Movimento Turismo del Vino Toscana.

Inoltre all’interno del portale è presente una sezione dedicata all’e-commerce che consente di acquistare una selezione di etichette della denominazione, registrarsi ed entrare a far parte di una vera e propria community, dove creare gruppi, pubblicare annunci e scambiarsi messaggi.

Un’offerta completa dunque, che permette al visitatore di vivere una esperienza unica dove potrà immergendosi nel territorio della Docg che offre scenari naturalistici intatti, un patrimonio culturale e storico e una florida tradizione enogastronomica.

Related Posts

Ultimi Articoli

Enoturismo: nel cuore di Montalcino la Cantina Talenti

Un viaggio alla scoperta dell’autentica atmosfera della campagna senese in compagnia di una selezione degli eccellenti vini Talenti La Cantina Talenti sorge nel cuore di...

B.E.V.I.: su Sky Arte il vino diventa arte

Sky Arte lancia B.E.V.I., una serie televisiva dedicata al mondo del vino Sui canali 120 e 400 di Sky (Sky Arte) va in onda B.E.V.I.: prodotta...

Le misure per il rilancio del settore vino: export, fiscalità e cultura del bere

È andato in scena negli scorsi giorni l'evento pubblico di Federvini in cui si è discusso, tra l'altro anche delle misure necessarie per il rilancio del settore vino e le sfide che lo attendono nei prossimi anni.