Gli eventi di settembre da non perdere per gli amanti del vino

Sostenibilità al centro dell’attenzione nel mondo del vino: nasce Sustainable Wine Roundtable

Si chiama Sustainable Wine Roundtable (SWR) ed è una coalizione unica composta da oltre 40 membri tra grandi e piccoli produttori, distributori, rivenditori, organizzazioni ambientaliste e...

Vinòforum 2021

Roma, il successo di Vinòforum 2021 ed il week end di chiusura in grande stile Fine settimana conclusivo della rassegna Vinòforum 2021 che ha risportato...

Come nascono le bollicine? Differenze tra metodo classico e metodo charmat

Se vi è mai capitato di visitare una cantina che produce Prosecco e un'altra, che, ad esempio, si trova in Franciacorta, vi sarete sicuramente...

Cosmofood: torna a novembre l’ottava edizione

Italian Exhibition Group ha annunciato che dal 6 al 10 novembre si terrà il Cosmofood. La fiera di riferimento per il Food&Beverage del Triveneto avrà luogo a Vicenza.

E Bike Tour nel Montecucco: due giorni tra aziende agricole, boschi e vigneti

Influencer e giornalisti sono accorsi per l'e bike tour nel Montecucco La scorsa settimana il Consorzio del Montecucco ha organizzato una due giorni di tour...

Settembre, il mese in cui nelle cantine di tutta la penisola si riaprono le porte e si organizzano eventi e rassegne dedicate alla vendemmia, quando si può vivere e respirare i profumi del mosto che ribolle nei tini, lì dove il vino inizia il suo percorso di produzione.

Il vino, che da sempre partecipa alla nostra quotidianità, conquista sorso dopo sorso i cuori dei suoi tanti appassionati che ogni anno varcano le soglie delle cantine per intraprendere percorsi conoscitivi con degustazioni, approfondimenti, masterclass, visite nelle cantine e nei bellissimi borghi che le ospitano. Tutto questo è enoturismo.

I migliori eventi e rassegne sul vino del mese di settembre in giro per l’Italia

Cocco… Wine 2021

Sabato 4 e domenica 5 settembre torna “Cocco… Wine fest 2021” in Piemonte. L’edizione di quest’anno spegne la ventesima candelina confermando il format di successo, con qualche giusta restrizione e cautela negli accessi alla manifestazione.

Riconfermata anche il 3 settembre l’anteprima “Il Salotto di Cocco… Wine”, con la cerimonia inaugurale e la presentazione del programma messo a punto dal neo-nato consorzio. In questa occasione saranno proposte degustazioni in esclusiva di vini non presenti nei successivi giorni e piatti preparati da ristoratori del posto.  

L’evento è promosso e organizzato dalla associazione Go Wine d’intesa con il Comune di Cocconato e con il neonato Consorzio Cocconato Riviera del Monferrato, e trasformerà il borgo in una virtuale strada del vino.

Il programma infatti prevede assaggi di vini e prodotti tipici del territorio, attrattiva per gli amanti dell’enogastronomia che riempirà il centro storico del paese e le cantine di Cocconato e del Monferrato. Prenotazione nel sito Gowine o nella pagina facebook.

Scollinando 2021

Turismo emozionale e su misura in Oltrepò Pavese, dove continuano gli appuntamenti per i week end all’insegna del turismo enogastronomico, iniziati a giugno di quest’anno e che dureranno fino al 31 di ottobre.

Trekking ed enogastronomia si fondono ancora una volta per una esperienza poliedrica di cui vi avevamo già parlato nel nostro articolo: Scollinando 2021 – enoturismo in Oltrepò Pavese.

“Territori, cultura e arte del vino” con le Donne del Vino

Donne del Vino anticipa il G20-Agricoltura con una rassegna di eventi ed incontri a tema sostenibilità, che si terrà a Palazzo Vecchio dal 2 al 14 settembre. Tavole rotonde, incontri, dibattiti e degustazioni affiancati dalla pittrice Elisabetta Rogai con i suoi dipinti di Eno-Arte.

Questo il nostro approfondimento: Evento Donne del Vino a Firenze: arte, vino e sostenibilità a Palazzo Vecchio.

Douja d’Or 2021

L’attesissimo appuntamento con la 55° edizione di Douja d’Or si terrà nei week end dall’11 settembre al 3 ottobre. Lungo tutte le strade ed edifici storici di Asti sarà possibile assisitere a masterclass, degustazioni, incontri e tour dedicati al territorio con un programma ricco di iniziative che potete consultare qui: Douja d’Or 2021, conto alla rovescia per settembre.

Acqui Wine Days

Acqui Terme ospiterà Acqui Wine Days dal 3 al 5 settembre per una tre giorni dedicata ai sapori del territorio. Oltre alle proposte enogastronomiche, l’evento sarà anche sede di incontri ed approfondimenti sulle tematiche legate al mondo enoico, a partire dalla giornata inaugurale.

Il 3 settembre infatti si svolgerà un interessante incontro “Dalle Strade del Vino agli Acqui Wine Days”, presenziato dal ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, il sindaco di Acqui Terme, di Casale Monferrato e di Ovada.

Presenti anche l’assessore all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte, il presidente del Consorzio Tutela Vini d’Acqui, il presidente dell’Enoteca regionale Acqui “Terme e Vino”, un esponente della Giunta della Camera di Commercio Alessandria-Asti, il presidente de “I paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato” e il presidente della 11a Commissione permanente Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale del Senato della Repubblica Italiana.

A condurre e a moderare l’incontro sarà presente il giornalista Fabrizio Salce.

Autunno Pavese Wine Tour 2021

Secondo appuntamento con l’evento stagionale diffuso di Autunno Pavese Wine Tour che si terrà dal 10 settembre al 31 ottobre. Oltre 50 occasioni di degustazioni, percorsi guidati, abbinamenti, cene a tema proposti da 32 aziende del territorio e l’adozione di “SuaMaestria”: il salone dedicato ai maestri artigiani e alle loro botteghe. Un connubio interessante che si rivolge ad un pubblico eterogeneo e che rispecchia la ricchezza del territorio.

L’iniziativa rientra nel “Progetto di filiera per il rilancio e la promozione delle produzioni vitivinicole dell’Oltrepò Pavese” di Camera di Commercio di Pavia, Regione Lombardia e Paviasviluppo in collaborazione con le associazioni di categoria dei settori agricoltura ed artigianato.

La Grande Festa del Vino

Due giorni di degustazioni, di sapori, di cultura e di incontri con prestigiose cantine provenienti da tutte le regioni d’Italia e da 21 paesi del Mondo per una 14° edizione internazionale.

La Grande Festa del Vino si terrà l’11 e 12 settembre in due location eclusive: Villa Farsetti per la degustazione di vini Tradizionali, biologici, biodinamici, naturali italiani, selezione food; “Sala teatro” per la degustazione di vini internazionali e selezione food.  

Il pubblico potrà non solo degustare ma anche dare la sua valutazione ai vini, partecipare a masterclass guidate da professionisti internazionali ed acquistare i prodotti presso il wine shop allestito all’interno. E’ prevista sabato sera la Cena di Gala in compagnia di tutti i produttori partecipanti alla manifestazione.

Settembre Rotaliano

Torna la rassegna dedicata al Teroldego Rotaliano ed al territorio della Piana Rotaliana, vitigno principe autoctono trentino.

Due le occasioni di incontro: “Alla scoperta del Teroldego” dal 17 al 19 settembre presso Palazzo Conti Martini, dove sarà possibile fare degustazioni sia autonome che guidate; “A tutto Teroldego” dal 16 al 26 settembre a firma Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, che è anche organizzatrice della rassegna insieme a Pro Loco Mezzocorona e Trentino Marketing.

All’interno del programma si segnalano interessanti masterclass e approfondimenti sul territorio, degustazioni di vini e prodotti tipici, visite alle cantine e ai palazzi storici, tra cui Palazzo Martini e Palazzo Firmian e molto altro.

Enologica Montefalco

Imperdibile appuntamento a Montefalco, la collina dei vigneti, dal 17 al 20 settembre. Riproposto il format di “Abbinamenti”, interessante evento che abbina il vino al cibo, all’arte e alla musica organizzato dal Consorzio Tutela Vini Montefalco e La Strada del Sagrantino, con il patrocinio del Comune di Montefalco e della Regione Umbria.

Il Consorzio da qualche anno si occupa anche della promozione della Doc Spoleto, la denominazione del Trebbiano Spoletino che si propone in diverse sfaccettature ed accenti variegati. Lo Spoletino da un lato ed il Sagrantino dall’altro completano il quadro produttivo dell’Umbria centrale nell’asse Spoleto-Castel Ritaldi-Montefalco.

Related Posts

Ultimi Articoli

Punta sulla qualità del servizio del vino a bicchiere con Winebar 8.0

Per chi lavora in enoteca o nel settore Horeca, mantenere alta la qualità del servizio del vino a bicchiere è fondamentale: Eurocave presenta Winebar 8.0.

47 Anno Domini: il Prosecco Rosè Doc perfetto per il buon pesce affumicato

Lo spumante rosato della cantina trevigiana si distingue per profumi, abbinamenti e packaging Sono bollicine sorprendenti quelle del Prosecco Rosé Doc Spumante Bio Vegan di...

La sfida di Ondulkart passa per la sostenibilità!

Ondulkart sa che quando si tratta di wine packaging non è più soltanto una questione di design. Ma per stare al passo con i tempi è necessario adottare una filosofia “eco-sostenibile”.