La 6° conferenza mondiale dell’enoturismo ad Alba: si parte tra pochi giorni

È tutto pronto per la 6° Conferenza Mondiale dell’Enoturismo ad Alba, un’iniziativa organizzata dal World Tourism Organization e dal Ministero del Turismo italiano che vedrà coinvolte istituzioni e protagonisti da tutto il mondo. La città piemontese è stata scelta per ospitare questo grande evento mondiale sull’enoturismo che, per la prima volta, farà tappa in Italia. Ecco i dettagli.

Conferenza Mondiale Enoturismo 2022 ad Alba: il Piemonte ospita un grande evento mondiale

La città che ospiterà la sesta conferenza mondiale dell’enoturismo è Alba: la notizia era arrivata nel 2021 raccogliendo il plauso di organizzazioni ed enti locali e nazionali. Un luogo dove territorio e vino sono profondamente legati, celebre per i suoi paesaggi mozzafiato, ma anche per i suoi prodotti unici. Vino compreso.

A fare da sfondo alla manifestazione, oltre alla città di Alba, saranno le colline delle Langhe, Roero e Monferrato. Uno dei patrimoni mondiali dell’Unesco in Italia, dove storia, cultura, tradizione e rispetto del territorio si uniscono.

“La Sesta Conferenza mondiale dell’enoturismo organizzata dall’Unwto, dal ministero del Turismo e dall’Enit è un evento importantissimo che per la prima volta si fa in Italia – afferma il Ministro Massimo Garavaglia, come si legge in una nota Ansa -. Ne siamo molto orgogliosi e sarà una vetrina per tutto il Paese. È un turismo lento che “corre” e cresce molto”.

conferenza mondiale enoturismo alba

Quando si svolge la conferenza mondiale dell’enoturismo ad Alba: date e tema dell’evento

L’evento sull’enoturismo ad Alba si terrà il 19-20-21 settembre 2022. In quei giorni, nella città piemontese, arriveranno ospiti da tutto il mondo per discutere il futuro del turismo del vino e analizzare quanto fatto finora.

Il tema della conferenza mondiale dell’enoturismo guarda, infatti, proprio a ciò che sarà o che potrebbe essere.

L’evento – si legge nel sito dell’UNWTO, si basa “sul lavoro dell’UNWTO sull’avanzamento del turismo al centro dei piani per la ripresa”. “Sotto il tema ‘Cosa c’è dopo? Il vino si unisce all’innovazione…’, – continua la nota – questa conferenza annuale rappresenta un’opportunità unica per gli esperti provenienti da tutto il settore in crescita dell’enoturismo di lavorare insieme per trovare soluzioni concrete per ricostruire meglio. E rendere il turismo un abilitatore del cammino verso un ambiente più sostenibile e inclusivo. Oltre che per un futuro resiliente per le comunità rurali”.

enoturismo

Quanto vale l’enoturismo nel 2022

Secondo Roberta Garibaldi, amministratrice delegata dell’Enit, il valore dell’enoturismo è di “2,5 miliardi di euro l’anno, con circa 14 milioni i turisti legati al settore” – si legge ancora su Ansa.

Numeri importanti, che riflettono un interesse a viaggiare e visitare i territori del vino unendo amore per la natura e interesse a scoprire i prodotti vinicoli locali. Lo hanno dimostrato anche il successo di tanti eventi del vino in Italia nel 2022, da quelli locali a quelli di respiro nazionale come Cantine Aperte 2022 o Calici di Stelle 2022, organizzati dal Movimento Turismo del Vino Italia.

L’enoturismo, insieme alla sostenibilità, è stato sì uno dei trend del vino 2022. Ma non è di certo un punto di arrivo. Secondo il Report Enoturismo e Vendite DTC 2022 pubblicato da Divinea nel 2022, l’enoturismo italiano presenta ancora delle criticità che potrebbero essere migliorate. Tra queste rientrano la digitalizzazione, ad esempio, ma anche la necessità di diversificare le esperienze enoturistiche.

Anche per questo, continuare a investire nell’enoturismo è importante.

“Innovare nelle tipologie di esperienze, nel marketing e nelle partnership crea un’ampia gamma di opportunità per tutti i membri della catena del valore in un momento critico per viaggiatori, aziende, autorità e locali – continua la nota di Unwto. Questo – quando la partecipazione attiva e il pensiero consapevole dovrebbero aumentare il valore delle destinazioni enoturistiche e del loro ambiente”.

Per maggiori informazioni, modalità di accesso o per il programma della conferenza mondiale dell’enoturismo ad Alba si può visitare il sito del World Tourism Organization.

Related Posts

Ultimi Articoli