Select Page

L’OIV imprime il suo sigillo ai lieviti in crema. Una vittoria di Bioenologia 2.0

L’OIV imprime il suo sigillo ai lieviti in crema. Una vittoria di Bioenologia 2.0

Obiettivo raggiunto. I lieviti in crema hanno ottenuto, finalmente, anche l’approvazione dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino. Nel corso dell’Assemblea Generale del 2 giugno scorso sono state adottate le risoluzioni OIV-ENO 576A-2017 e 576B-2017che descrivono le diverse forme con cui i lieviti Saccharomyces e non Saccharomyces possono essere utilizzati in cantina. Nessun editto, nessuna maggioranza bulgara, stavolta da Sofia è giunto un chiarimento, tanto atteso quanto necessario, su un argomento che fino a poco tempo fa lasciava adito ad equivoci e malintesi. Adesso non ci sono più dubbi: i lieviti freschi, tra cui i lieviti in crema, hanno una dignità propria e ufficialmente riconosciuta a livello europeo. “Ci abbiamo sempre creduto – afferma Chiara Beraldo, amministratore unico di Bioenologia 2.0 – e il risultato di oggi va a premiare un lavoro di anni e la tenacia di tante persone e di diversi istituti di ricerca”.

Lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione dei lieviti freschi in crema (dal 2013 autorizzati dal Ministero) rappresentano, a Oderzo, la punta di diamante di un’azienda fortemente orientata alla ricerca e all’innovazione. La notizia che arriva dall’OIV corona, completa e avvalora l’impegno di chi, investendo notevoli risorse ed energie, ha puntato tutto su un progetto ardito e su un prodotto nuovo e rivoluzionario. “I nostri progetti di selezione dei lieviti autoctoni/aziendali -prosegue Beraldo-potranno trarre vantaggio dal recente pronunciamento dell’Organizzazione Internazionale perché viene di fatto riconosciuta la possibilità di riprodurre sia i lieviti Saccharomyces che i non Saccharomyces in forma fresca superando le problematiche legate al processo di essicazione. Per il settore enologico si tratta di una rivoluzione epocale.

About The Author

linda frosini

Creativa, sulla carta e sul web. Ma anche sommelier, per passione più che per ragioni professionali. Fotografa, web designer, grafica, web master, è grazie a lei se le idee prendono forma e colori. E quando ci sono beghe tecnologiche da risolvere, la redazione sa sempre a chi rivolgersi: fra codici html, plug-in e una lingua ai più incomprensibile, lei trova sempre una rapida soluzione.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 16 Sep 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X