Le Sode di Sant’Angelo premiata al Decanter World Wine Awards 2019

Le Sode di Sant’Angelo premiata al Decanter World Wine Awards 2019

L’azienda vinicola maremmana si aggiudica due importanti medaglie: bronzo per Le Gessaie e argento per Sassi Dautore

Si è da poco conclusa la 16esima edizione dei Decanter World Wine Awards (DWWA), la più grande competizione enologica mondiale, organizzata dal prestigioso magazine Decanter. I vini sono stati giudicati dai più autorevoli esperti e professionisti del wine business e i DWWA sono riconosciuti a livello internazionale per l’affidabilità del loro rigoroso processo di degustazione e selezione.
La società agricola Le Sode di Sant’Angelo si aggiudica due medaglie per l’annata 2017: un bronzo per il Vermentino Le Gessaie e un argento per il Sangiovese Sassi Dautore. Le uve che danno vita a questi due eccellenti prodotti enologici nascono sulle colline di Montabamboli: grazie alla composizione del terreno particolarmente ricco di silicio, argilla e sali minerali sia il vermentino che il sangiovese sono caratterizzati da intensi aromi e piacevoli profumi. Inoltre, in questo angolo di Maremma, la presenza di brezze marine, abbinata alla scarsità di precipitazioni primaverili conferiscono alle uve una maturazione perfetta e di conseguenza ai vini una nota qualitativa inconfondibile.
Per Le Sode di Sant’Angelo si tratta di due importanti riconoscimenti che hanno ancor più valore in relazione all’annata 2017, difficile e complicata a causa delle avversità climatiche e della siccità che ha caratterizzato l’intero periodo di maturazione delle uve.
Nonostante le difficoltà, l’azienda maremmana si è prodigata per fronteggiare le problematiche e cercare di ottenere il meglio anche in una vendemmia così complessa. Le medaglie DWWA 2019 confermano gli eccellenti risultati e permiano la perseveranza e la passione della cantina toscana.

Il Vermentino Le Gessaie, medaglia di bronzo DWWA 2019, è unico per la sua finezza e la sua complessità aromatica. Non solo un semplice vino, ma un prodotto elegante pronto a regalare all’olfatto netti sentori di pesca gialla e frutta esotica e a condurre all’oblio il palato con il suo gusto intenso e avvolgente. Vinificato in acciaio e a seguire lungo affinamento “sur lies” per offrirsi con slancio a grandi piatti di pesce. La sua freschezza e intensità lo rendono adatto alle molteplici sensibilità di ciascun consumatore, dimostrandosi capace di soddisfare qualunque aspettativa, mantenendo ognuna di quelle promesse che si possono scorgere attraverso il suo colore paglierino luminoso. Carico di potenzialità innumerevoli, comparabili solo a quelle della terra Toscana che gli dà i natali.

Il Sangiovese Sassi Dautore, medaglia d’argento DWWA 2019, nasce da una perfetta armonia tra terreno, clima e brezze marine. Prodotto da uve accuratamente selezionate in vigna, costituito per 85% da uve Sangiovese e 15% da uve di Alicante, portate a perfetta maturazione grazie al terreno particolarmente ricco sali minerali e alla presenza costante dell’influsso del mare.

Si rivela un’esperienza sensoriale completa per l’intensità degli aromi e per la piacevolezza della struttura gustativa. A livello organolettico si presenta di veste rubino con decisi riflessi violacei.

La contrapposizione tra il profumo fresco di frutti rossi maturi e sentori di spezie lo rende tale da poter ambire a far parte del Olimpo enologico Toscano.

 

Two important medals for the wonderfullwinery of Maremma: bronze for Le Gessaie and silver for Sassi Dautore

The 16th edition of the Decanter World Wine Awards (DWWA), the world’s largest wine competition, organized by the prestigious magazine Decanter, has just ended. The wines were judged by the most authoritative experts and wine business professionals and the DWWAs that are internationally recognized for the reliability of their rigorous tasting and selection process.
The agricultural company wins two medals for the 2017 vintage: a bronze for Vermentino Le Gessaie and a silver for Sangiovese Sassi Dautore. The grapes that give life to these two excellent oenological products are born on the hills of Montabamboli: thanks to the composition of the soil particularly rich in silicon, clay and mineral salts both vermentino and sangiovese are characterized by intense aromas and pleasant aromas. Moreover, in this corner of Maremma, the presence of sea breezes, combined with the lack of spring rainfall give the grapes a perfect maturation and consequently to the wines an unmistakable qualitative note.
For Le Sode di Sant’Angelo these are two important awards that have even more value in relation to the 2017 vintage, difficult and complicated because of the climatic adversities and the drought that characterized the entire period of maturation of the grapes.Despite the difficulties, the Maremma’s company try to get the best even in such a complex harvest. The DWWA 2019 medals confirm the excellent results and permeate the perseverance and passion of the Tuscan winery.

The Vermentino Le Gessaie, DWWA 2019 bronze medal, is unique for its finesse and its aromatic complexity. Not just a simple wine, but an elegant product ready to give the nose distinct hints of yellow peach and exotic fruit with its intense and enveloping taste. Vinified in steel and followed by a long aging “sur lies” it is great fish dishes. Its freshness and intensity make it suitable for the multiple sensitivities of each consumer, proving itself capable of satisfying any expectation, keeping each of those promises that can be seen through its luminous straw color. Loaded with innumerable potentialities, comparable only to those of the Tuscan land which gave birth to them.

The Sangiovese Sassi Dautore, DWWA 2019 silver medal, is born from a perfect harmony between soil, climate and sea breezes. Produced from grapes carefully selected in the vineyard, consisting of 85% Sangiovese grapes and 15% Alicante grapes, brought to perfect maturation thanks to the soil particularly rich in mineral salts and the constant presence of the sea.
A complete sensory experience is revealed due to the intensity of the aromas and the pleasantness of the taste structure. On an organoleptic level, it presents itself with a ruby ​​color with strong violet reflections.
The contrast between the fresh scent of ripe red fruits and hints of spice makes it such as an Olympus Tuscan Wine. 

Cliccare qui per annullare la sottoscrizione

About The Author

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 22 Sep 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X