Aperitivo o tutto pasto? Due bianchi e un rosato per non sbagliare mai.

Si alzano le temperature, ma non si può rinunciare a un buon vino per accompagnare momenti di relax e convivio. Ma cosa bere di suadente e fresco senza rinunciare alla piacevolezza di un prodotto dalla qualità distintiva? La Fattoria di San Quintino ha 3 assi nella manica da sfoderare in queste settimane di caldo e profumi estivi.

Iniziamo con un vino per un aperitivo all’italiana, una tendenza ormai diffusa oltre confine contagiando gli estimatori del nostro life style. Da provare il Vermentino firmato San Quintino: dopo una criomacerazione pellicolare a 0° e una fermentazione alcolica a temperatura tra i 0° e i 20° in vasche di acciaio, arrivare al bicchiere dopo 1 mese in tonneaux di rovere e 3 mesi in bottiglia. Giallo paglierino, corposo, aromatico, molto fresco, i suoi sentori agrumati e le note minerali ammandorlate lo rendono perfetto per un pre cena di livello.

E di un Rosato Igt che ne dite? Il 100% Sangiovese, anche lui con un passaggio in tonneaux di rovere (3 mesi) prima dell’affinamento in bottiglia (3 mesi), il suo rosa tenue prelude complessità, freschezza e armonia. Le intense note fruttate e floreali lo rendono indicato per accompagnare biscotti secchi e dolci casalinghi oltre che l’happy hour.

E per pasteggiare? Nicchiaia Igt è il vino che fa per voi, c. Bianco toscano Igt dalle piacevoli intense note fruttate e floreali. Un grado alcolico tra 12 – 12,5 %, perfetto servito tra i 6 e i 12°c, ideale per accompagnare pesce alla griglia, scaloppine al limone e cibi speziati.

FATTORIA di SAN QUINTINO
Via San Quintino, 3
56028 San Miniato (PI)
Tel. +39 0571 408005
info@fattoriasanquintino.it
www.fattoriasanquintino.it