fbpx

La produzione enologica della Fattoria Le Masse

La produzione enologica della Fattoria Le Masse

Nuove rappresentative etichette valorizzeranno i vini più caratteristici dell’Azienda

I 26 ettari di terreno della Fattoria Le Masse – il cui corpo centrale è prossimo a Barberino Val d’Elsa – sono distribuiti in quattro zone geografiche, con impianti vitati differenziati in base ad esse. Si è appena svolta la vendemmia 2017 per Chardonnay, Pinot e Traminer, mentre per i primi rossi si attendono le precipitazioni dei prossimi giorni, per poi proseguire senza sosta fino alla raccolta del Sangiovese. Dopo l’insolita e difficile stagione estiva trascorsa, un primo bilancio parla di quantità notevolmente ridotte, ma con una qualità addirittura eccelsa per alcune tipologie.

Circa un quarto della superficie aziendale si trova nell’area di produzione del Chianti Classico, la cui annata 2015 verrà imbottigliata a settembre in contemporanea al Chianti Colli Fiorentini 2016, prodotto da uve che occupano una area ancora maggiore. Alla produzione di queste due ben note denominazioni è affiancata, alla Fattoria Le Masse, quella di altri caratteristici vini che esprimono l’identità e la filosofia aziendale, soprattutto per la fondamentale scelta di preservazione dei cloni antichi e dei vigneti storici. Ne sono esempio il Meriggio, un Trebbiano in purezza prodotto in non più di 400 bottiglie annue; il Forasacco, vino bianco fresco e armonioso, da poco imbottigliato in circa 2500 borgognotte; e il Timeo – Canaiolo in purezza da impianti risalenti agli anni ’60, che viene imbottigliato in autunno in circa 2500 bottiglie.

Una nota particolare merita il Mantice: un Blend di Canaiolo, Colorino, Merlot e Cabernet, simbolo del rispetto delle colture storiche e delle tradizioni enoiche antiche. Viene prodotto con uve di impianti che datano almeno 35 anni, attraverso una fermentazione interamente spontanea – senza alcun uso di solfiti. La follatura manuale non prevede l’ausilio di pompe, e il mosto resta sulle bucce per circa un mese, fermentando in acciaio. L’affinamento avviene infine in tini di cemento della capienza di 7 quintali. Questo vino particolare, che frutta a malapena 1000 bottiglie annue, ha un color rosso molto scuro e sorprende innanzi tutto all’olfatto, per poi convincere al gusto col suo carattere equilibrato ma deciso.

L’importanza di queste produzioni è ben chiara a Christiane, Robin e Lea Mugnaini, proprietari dell’Azienda in cui si respira tradizione, ma anche un’invidiabile apertura al mondo e una notevole passione artistica. Per questo, per dei vini così caratteristici che ottimamente rappresentano la Fattoria Le Masse, è stata creata una nuova linea di etichette, che hanno per soggetto opere pittoriche realizzate proprio dalla Signora Christiane, in linea con la scelta già fatta per il Forasacco, e con il carattere e la tradizione familiari.

The wines produced by Fattoria Le Masse

New personal labels will enhance the most typical wines of this company

The 26 hectares of Fattoria Le Masse, whose central core is located near Barberino Val D’Elsa, are divided into 4 different geographical areas, with different implants of vines for each one. The harvest 2017 is already finished for white varietes as Chardonnay, Pinot and Traminer, while for red varieties they’re waiting for the incoming rains of the next days, then they’ll continue without stopping till the harvest of Sangiovese. After this unusual and hard summer, a first esteem tells us about highly reduced quantities, but at the same time excellent quality for some varieties.

About one quarter of the winery property is located in Chianti Classico area, of which vintage 2015 will be bottled in September together with Chianti Colli Fiorentini 2016, which is produced from grapes coming from an even wider area. Together with the production of this two wines, at Fattoria Le Masse they produce also other typical wines that express identity and philosophy of this winery, which also consists in preserving ancient clones and historical vineyards. An example of this philosophy is Meriggio, a 100% Trebbiano which has a production of only 400 bottles per year. Or Forasacco, a fresh, harmonious white bottled in only 2500 burgundy design bottles. Finally there’s Timeo, a 100% Canaiolo produced from vines dating back to the 60’s, which is usually bottled during autumn in 2500 bottles.

A particolar mention goes to Mantice: a blend of Canaiolo, Colorino, Merlot and Cabernet which symbolises the respect of historical coltures and oenological ancient traditions. It’s produced from vines that are at least 35 years old, through a totally spontaneous fermentation and without using sulfites at all. Manual fulling doesn’t allow pumping usage, and the must stays with its skins for one month, then ferments in steel tanks. Finally, the refinement takes place in 7hl concrete vats. This singular wine, which barely produces 1000 bottles per year, features a very dark red colour and is surprising to the nose, while it convinces the palate with its balaced but firm taste.

The importance of these productions is evident for Christiane, Robin and Lea Mugnaini, owners of this winery where you can feel not only tradition,  but also an enviable opening to the world and a noticeable artistic vein. So, for this reason and for these so characteristical wines that well represent the Fattoria Le Masse, was created a new line of labels which has the paintings of Miss Christiane as subject, remaining in line with Forasacco and with the family nature and tradition.

About The Author

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 3 Apr 20

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X