Italia leader nel mercato enoico norvegese

Italia leader nel mercato enoico norvegese

L’export dei grandi vini rossi italiani tripla quello di Francia e Spagna

L’Italia domina l’export dei rossi di uno dei mercati più importati al mondo, quello della Norvegia. A rivelarlo è una ricerca, condotta dal consorzio di promozione I Vini del Piemonte in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università di Torino, presentata con il supporto di UniCredit qualche giorno fa ad Alba, in un incontro organizzato allo scopo di poter disporre di dati statistici utili a comprendere il posizionamento dei vini italiani, e in particolare piemontesi, in Norvegia e aver così un quadro completo della situazione per calibrare al meglio le azioni promozionali in questo influente e strategico Paese nordico.
Negli ultimi 15-20 anni infatti i norvegesi, con un reddito pro-capite tra i più alti in Europa (in media superiore ai 69.000 dollari all’anno), hanno investito molto sui vini di altissima qualità italiani diventati di moda soprattutto tra i giovani intenditori dal palato sempre più sofisticato ed esigente.
L’Italia, con un valore pari 279 milioni di euro e una quota di mercato pari al 42% (il 6% in più rispetto al 2010), tripla la Francia e la Spagna ferme a 91 milioni.
Tra le regioni italiane, il Veneto si conferma il primo esportatore del Paese (+30% in volume e +37% in valore) ma è in ottima crescita anche il Piemonte (in 7 anni +64.5% in volume e +84% in valore) che guadagna un meritatissimo secondo posto. Nel 2017 le aziende vinicole piemontesi hanno fatturato un totale di 69 milioni di euro con le esportazioni in Norvegia: il mercato del Barolo è il primo in assoluto, superando addirittura quello degli Stati Uniti. Diverse le manifestazioni dedicate nel Paese dei fiordi a questo rosso d’eccellenza piemontese, come il Barolo & Friend Event tornato a febbraio per il quinto anno consecutivo con un tour di eventi organizzati nelle città di Oslo, Trondheim e Bergen.

About The Author

Myriam Zangari

Di adozione senese ma di puro sangue calabro, nella città del Palio si laurea in Archeologia e Scienze dell’Antichità. Creativa e curiosa, appassionata di ricerca, scrittura e fotografia, ama viaggiare alla scoperta di nuovi luoghi e nuove esperienze. Dopo aver studiato il vino nell’antichità si avvicina anche al mondo dell’enologia moderna iniziando a collaborare con la rivista.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 23 Apr 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X