Select Page

HI1048 di Hanna Instruments: i consigli di utilizzo e conservazione

HI1048 di Hanna Instruments: i consigli di utilizzo e conservazione

Alcune dritte per sfruttare appieno le proprietà e comprendere il funzionamento dell’innovativo elettrodo per il pH

Una delle maggiori innovazioni firmate Hanna Instruments nell’ambito della misurazione del pH di vini e mosti è costituita da HI1048, l’elettrodo con sistema CPS anti-otturazione. Dotato di un diaframma in vetro smerigliato e di un collare in PTFE, HI1048 è un prodotto innovativo che, con la sua speciale tecnologia, assicura una durata 20 volte superiore a quella degli elettrodi tradizionali. La tecnologia CPS™ sfrutta, infatti, la porosità del vetro smerigliato in combinazione con una guaina in PTFE al fine di prevenire l’intasamento della giunzione. Un elettrodo funzionale ed estremamente maneggevole, che per prestazioni ottimali richiede un corretto utilizzo ed una manutenzione regolare. A ciò si aggiunge qualche piccola accortezza che vi permetterà di sfruttare appieno le proprietà di HI1048 e comprenderne al meglio il funzionamento.

  • Come la consapevolezza che l’eventuale presenza di depositi salini o di bolle d’aria sia facilmente risolvibile sciacquando l’elettrodo con acqua e agitandolo come un termometro, o che, in caso di secchezza del bulbo e della giunzione, sia sufficiente lasciare l’elettrodo per almeno un’ora in un beaker contenente soluzione di stoccaggio HI70300.
  • Per quanto concerne, invece, il suo utilizzo per le misure, è consigliabile risciacquarlo prima rapidamente con acqua distillata, poi immergere il bulbo sensibile per almeno 4 cm nel campione da testare e mantenere il campione in agitazione per circa 30 secondi. Nello specifico, per ottenere una risposta veloce e non contaminare il campione, si consiglia di sciacquare l’elettrodo con parte della soluzione da testare prima di eseguire la misura.
  • Per conservare al meglio l’elettrodo eliminandone i problemi di incrostazione, si consiglia di mantenere umido il bulbo sensibile inserendo nel cappuccio di protezione poche gocce di soluzione di conservazione. È fondamentale non conservare mai HI1048 in acqua distillata ed eseguirne la pulizia quando la sua risposta è lenta o le misure non sono attendibili e quando è stato utilizzato per parecchio tempo, soprattutto in soluzioni aggressive, inquinanti, molto acide o molto alcaline. Se, a seguito della pulizia e dell’eventuale riempimento dell’elettrodo, si notano ancora problemi nella misura, è opportuno controllare l’elettrodo ed il cavo, che deve essere intatto e isolato.

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 16 Sep 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X