More

    Grappa Day 2015: come la distillazione si fa sostenibile, per tutti

    Array

    La crescita di Tannico non si ferma: pronto a conquistare il mercato vini francese

    Una crescita esponenziale, quella di Tannico negli ultimi mesi, che va di pari passo con il boom dell'e-commerce del vino '

    Mete enoturismo toscane: Palagetto e i colli senesi del Chianti

    Per chi ama scoprire i luoghi dove nascono i grandi vini italiani, Palagetto, all'ombra delle torri di San Gimignano, è una meta ideale Pochi territori...

    Con Devin il tappo vino del futuro è ecologico

    Devin di Tapì è un tappo vino ottenuto con polimeri di natura vegetale e vinaccia residua dalla produzione, elementi che gli conferiscono la sua...

    Il controllo della temperatura nella fermentazione del vino: le soluzioni di Elmiti

    Elmiti ha portato la sua esperienza nel settore dei riscaldatori elettrici a disposizione del mondo del vino. Perché la fermentazione è un momento importante, che necessita di cure scrupolose

    È Roberto Marcolini il nuovo Presidente del Consorzio Doc Friuli Aquileia

    Novità nel Consorzio Doc Friuli Aquileia, con Roberto Marcolini eletto nuovo presidente.

    Evento promosso dal “Centro Documentazione Grappa Luigi Bonollo” in collaborazione con le Distillerie Bonollo SpA.

    Lo scorso sabato si è tenuta a Torrita di Siena l’undicesima edizione del Grappa Day: il tema di quest’anno è stata la Carlo Viviani-4 copiasostenibilità, topic quanto mai sulla cresta dell’onda e in questo caso applicato ai processi di distillazione. L’iniziativa è stata realizzata e promossa, fin dalla sua prima edizione, dal “Centro Documentazione Grappa Luigi Bonollo” in collaborazione con le Distillerie Bonollo SpA di Formigine (MO). Erano in molti ad assistere al convegno, presso il teatro Bruno Vitolo di Montefollonico: distillatori ma anche enologi, agronomi, produttori vinicoli e molti altri addetti ai lavori.

    La distilleria è un importante strumento di valorizzazione dell’intera filiera viti-vinicola: le lavorazioni che vi avvengono creano una serie di prodotti essenziali per molti altri settori fra cui l’energia elettrica. Inoltre permette alle cantine di liberarsi in modo tempestivo dei sottoprodotti, in maniera veloce ed economica.

    Il professor Carlo Viviani ha accompagnato virtualmente i presenti nel tour che i sottoprodotti della vinificazione compiono all’interno della distilleria per far meglio comprendere le modalità di lavorazione e le risorse che si ottengono. A questo ha fatto seguito il professor Riccardo Cotarella che ha elogiato gli importanti sforzi compiuti da queste imprese nel corso degli ultimi anni: investimenti significativi sia dal punto di vista strutturale sia tecnologico che hanno portato ad un rinnovamento totale dei processi di distillazione. Una vera e propria evoluzione che le distillerie hanno compiuto con una particolare sensibilità per rendere sostenibile l’intera filiera e garantire un futuro migliore all’intero pianeta.

    Ha quindi chiuso i lavori Mariacarla Bonollo che ha ricordato l’impegno costante del Centro Documentazione Grappa Luigi Bonollo nella promozione delle attività legate all’industria della grappa, della distillazione e del mondo viti-vinicolo in genere.t

    www.centrodocumentazionegrappa.it #GrappaDay15

    Related Posts

    Ultimi Articoli

    LabelDoo, stampa le tue etichette vino online personalizzate

    Su labeldoo.com puoi configurare le tue etichette vino, scegliendo tra un’ampia gamma di materiali. Richiedi il campionario gratuito!

    Quando anche l’occhio vuole la sua parte!

    Lo Scatolificio Ondulkart grazie all’ utilizzo di macchinari all’avanguardia e di personale qualificato si è specializzata nella realizzazione di stampe anche complesse e di alta definizione.

    Etichette vino personalizzate e sostenibili: la sfida di Tipografia Madonna della Querce

    L’azienda, specializzata nel settore della stampa etichette vino, è certificata FSC e utilizza carta che ne attesta la provenienza da una filiera responsabile