More

    Gavi, vendite in aumento in estate. Ora sarà vendemmia

    La crescita di Tannico non si ferma: pronto a conquistare il mercato vini francese

    Una crescita esponenziale, quella di Tannico negli ultimi mesi, che va di pari passo con il boom dell'e-commerce del vino '

    Mete enoturismo toscane: Palagetto e i colli senesi del Chianti

    Per chi ama scoprire i luoghi dove nascono i grandi vini italiani, Palagetto, all'ombra delle torri di San Gimignano, è una meta ideale Pochi territori...

    Con Devin il tappo vino del futuro è ecologico

    Devin di Tapì è un tappo vino ottenuto con polimeri di natura vegetale e vinaccia residua dalla produzione, elementi che gli conferiscono la sua...

    Il controllo della temperatura nella fermentazione del vino: le soluzioni di Elmiti

    Elmiti ha portato la sua esperienza nel settore dei riscaldatori elettrici a disposizione del mondo del vino. Perché la fermentazione è un momento importante, che necessita di cure scrupolose

    È Roberto Marcolini il nuovo Presidente del Consorzio Doc Friuli Aquileia

    Novità nel Consorzio Doc Friuli Aquileia, con Roberto Marcolini eletto nuovo presidente.

    Tra luglio e agosto, la richiesta di fascette ministeriali da parte dei produttori ha superato i numeri del 2019. Il Consorzio Tutela del Gavi guarda con ottimismo al futuro e alla prossima vendemmia

    Partirà il 15 settembre, in lieve anticipo rispetto all’anno scorso, la vendemmia del Cortese destinato al Gavi docg. Parola di Davide Ferrarese, aerotecnica del Consorzio di Tutela del Gavi che ben conosce queste vigne.

    “Considerato l’anticipo del ciclo vegetativo della vite durante il lockdown – afferma Ferrarese – a marzo si pensava a una vendemmia particolarmente precoce. Ma nei mesi successivi le fasi fenologiche si sono riallineate con le medie stagionali, complice un giugno con piovosità sopra la media ventennale e massime raramente oltre i 30 gradi”.

    Intanto, il Gavi guarda positivamente ai numeri dell’estate. “I dati di luglio-agosto relativi alla richiesta di fascette ministeriali da parte dei produttori segnano un’inversione positiva rispetto ai mesi precedenti e un aumento rispetto al 2019” spiega Roberto Ghio, presidente del Consorzio che avevamo intervistato qualche settimana fa a proposito del “Premio Gavi La Buona Italia” e l’enoturismo (qui l’intervista completa).

    “La nostra denominazione – conclude Ghio – che aveva retto bene l’impatto del Covid, trainata dai dati positivi della Gdo, adesso è tornata in piena attività, per cui guardiamo con ottimismo al futuro”.

    Related Posts

    Ultimi Articoli

    LabelDoo, stampa le tue etichette vino online personalizzate

    Su labeldoo.com puoi configurare le tue etichette vino, scegliendo tra un’ampia gamma di materiali. Richiedi il campionario gratuito!

    Quando anche l’occhio vuole la sua parte!

    Lo Scatolificio Ondulkart grazie all’ utilizzo di macchinari all’avanguardia e di personale qualificato si è specializzata nella realizzazione di stampe anche complesse e di alta definizione.

    Etichette vino personalizzate e sostenibili: la sfida di Tipografia Madonna della Querce

    L’azienda, specializzata nel settore della stampa etichette vino, è certificata FSC e utilizza carta che ne attesta la provenienza da una filiera responsabile