Fiera FINE Valladolid

Fiera FINE #WineTourismExpo

Inizia il conto alla rovescia a Valladolid per FINE #WineTourismExpo, fiera internazionale del turismo del vino, che in questa occasione, come novità, punterà sul turismo d’affari e l’organizzazione di eventi.

Con FINE, la fiera internazionale del vino a Valladolid, la Spagna prosegue la sfida per riuscire a posizionarsi come una delle principali destinazioni enoturistiche internazionali. Considerando che la percezione generale di chi ha partecipato alle due edizioni precedenti, limitate dalla situazione pandemica, è stata di grande soddisfazione, si può confermare che la buona politica “del fare” genera sempre buone prospettive di business.

I relatori che hanno partecipato a FINE la scorsa edizione hanno previsto una crescita esponenziale dell’enoturismo nei prossimi cinque anni, in gran parte motivata dalla qualità dell’offerta. “Sperimenta, sviluppa nuove idee e osa” è stato il consiglio dato ai partecipanti da Eduardo Gonzáles, co-fondatore e direttore creativo di Sublimotion Ibiza, alla conferenza tenutasi il 10 giugno a FINE.

“La sfida per la terza edizione è aumentare la presenza di paesi di riferimento nell’enoturismo come Francia e Italia perché un’offerta più diversificata è fondamentale per catalizzare l’interesse di buyer internazionali specializzati e consolidare FINE #WineTourismExpo come piattaforma privilegiata di business per cantine e territori”, ha spiegato il direttore della Fiera FINE di Valladolid, Alberto Alonso.

Gli spazi di lavoro di FINE #WineTourismExpo 

Anche quest’anno alla fiera di Valladolid ci saranno tre aree, che si occuperanno di diverse tematiche:

  • Area dedicata al B2B con i buyers internazionali
  • Area di esposizione e commerciale
  • BeFine: lo spazio dedicato a formazione e aggiornamento dove, grazie all’intervento di professionisti ed esperti nel campo del marketing, è possibile migliorare le proprie competenze ed acquisire strumenti e spunti di innovazione applicabili alla propria offerta enoturistica

Il programma includerà convegni, tavole rotonde e workshop pratici: cosa cercano i clienti, come adeguare stagionalmente la domanda e aumentare l’occupazione nei giorni feriali, come commercializzare l’enoturismo MICE e la presentazione di storie di successo sono le tematiche che verranno affrontate nell’ambito di BeFINE.

Le sessioni formative della Fiera Internazionale dell’Enoturismo affronteranno il ruolo che meeting, congressi e turismo d’affari possono svolgere nella crescita dell’enoturismo.

Proprio il MICE (Meetings, Incentives, Conferences, Exhibitions) sarà uno dei perni attorno ai quali si articoleranno i contenuti della terza edizione di FINE #WineTourismExpo, un tema con ottime prospettive di crescita e di grande interesse per il tessuto imprenditoriale enoturistico per ragioni legate alla stagionalità, al miglioramento del tasso di occupazione nei giorni lavorativi e il maggior volume di affari generato da questo tipo di turismo rispetto a quello convenzionale. In quest’ottica esperti nell’organizzazione di eventi, analisti, cantine, ecc. analizzeranno le sfide che l’enoturismo deve affrontare per crescere nel segmento turistico MICE.

Tra i relatori confermati ci sono il vicepresidente di American Express Global Business Travel Spagna, Luis Dupuy de Lôme, e il capo della Market Intelligence and Competitiveness dell’Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO), Sandra Carvão, che terrà conferenze in entrambe le giornate.

Data

Mar 01 - 02 2022
Expired!

Maggiori informazioni

Continua a leggere

Luogo

Valladolid
Continua a leggere