Un weekend “spiritoso” all’insegna dei festeggiamenti e delle degustazioni

È tempo di festeggiamenti per l’Anag (Assaggiatori grappa e acquaviti) che, in occasione della Douja d’Or di Asti, si prepara a festeggiare i 40 dalla sua fondazione con una due giorni di celebrazioni ufficiali di scena sabato 15 e domenica 16 settembre. Un evento memorabile per l’associazione, nata ad Asti il 29 settembre 1978, e che offre un ricchissimo programma di eventi degustazioni, assaggi e abbinamenti spiritosi con il distillato italiano.

La festa dei 40 anni di Anag sarà accompagnata dal logo firmato dall’architetto Antonio Guarene, Maestro del Palio 2018 per il Palio di Asti che realizzò il logo qualche giorno prima della costituzione ufficiale dell’associazione. Le celebrazioni avranno inizio sabato 15 settembre, alle ore 16 nella Sala Convegni di Palazzo Borello, in Piazza Medici 8, con la tavola rotonda sul tema “Grappa e Anag: 40 anni insieme, quante cose sono cambiate, dalla tradizione alla miscelazione”.

Domenica 16, a partire dalle ore 10, sempre nella Sala Convegni di Palazzo Borello si terranno la premiazione dei Costituenti Anag, dei vincitori del 35esimo concorso “Premio Alambicco d’Oro 2018” e del premio speciale “Il Vestito della Grappa” dedicato al design della bottiglia. Fino a domenica, giorno di chiusura del Douja d’Or, il padiglione allestito di Palazzo Ottolenghi, in Corso Alfieri, ospiterà invece “Grappe in Douja” con degustazioni delle 66 grappe vincitrici del Premio Alambicco d’Oro 2018 e di quelle selezionate dal Consorzio Tutela Grappa del Piemonte e Grappa del Barolo.