fbpx

Decreto Cura Italia, il parere del Consorzio Vino Chianti: “Misure insufficienti per tutelare le cantine”

Decreto Cura Italia, il parere del Consorzio Vino Chianti: “Misure insufficienti per tutelare le cantine”

Emergenza Coronavirus, Consorzio Vino Chianti: “Decreto Cura Italia non basta. Serve altro.” Mercati bloccati, ma in cantina il lavoro non si ferma

 

Le misure varate nel decreto Cura Italia non sono sufficienti per far fronte alle difficoltà incontrate dalle cantine in questo momento: questo il parere del Direttore del Consorzio Vino Chianti Marco Bani e del suo Presidente, Giovanni Busi.

Il decreto, sottolinea Bani,non soddisfa le nostre aspettative  in termini di stanziamento dei fondi assegnati per gli interventi a favore delle imprese, in termini di provvedimenti in campo tributario-fiscale, in materia previdenziale e di lavoro e previdenza sociale né tantomeno nel campo del credito”. A non convincere è anche il rinvio delle attuali scadenze al mese di maggio quando, secondo le previsioni degli esperti, saremo ancora nella fase calante dell’epidemia. In quel periodo, aggiunge Bani, “Le aziende saranno alle prese con i problemi di liquidità per il perdurare della crisi del mercato e dei consumi e quindi nell’impossibilità di far fronte alle scadenze”.

Una situazione delicata per il mondo del vino del Belpaese che, dopo la chiusura di bar e ristoranti in Italia, deve ora affrontare anche il blocco dei mercati europei, statunitensi e sudamericani. Il tutto mentre il lavoro in vigna continua: la natura, infatti, non conosce rinvii. “La Cina, in lenta ripresa, è un mercato nuovo che non potrà in nessun modo compensare il fermo dei nostri riferimenti storici.” afferma il Presidente Giovanni Busi “Va bene tutelare i dipendenti per le imprese costrette a fermarsi, ma nel nostro caso gli operai sono tutti al lavoro perché le nostre attività seguono il ciclo vegetativo delle piante, che si sussegue a prescindere da calamità e pandemie: almeno nella fase attuale ci servirà a ben poco la cassa integrazione, a noi servono interventi a sostegno delle aziende che devono continuare a produrre ma non possono e non potranno vendere”.

About The Author

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 3 Apr 20

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X