Dazi: Trump minaccia l’aumento sul vino francese

Dazi: Trump minaccia l’aumento sul vino francese

Eventuali dazi colpirebbero inevitabilmente tutti i vini importati dall’Unione europea

Donald Trump vuole imporre nuovi dazi sulle bottiglie di Sancerre o di Chablis importate negli Usa.
Il motivo che ha spinto il presidente ad avanzare queste nuove minacce è il fatto che la Francia, prevede dazi alti per l’entrata dei vini americani nel Paese mentre al contrario, i vini francesi, sono sottoposi a dazi inferiori per entrare negli Usa.
Infatti negli Stati Uniti, che sono i maggiori acquirenti di vino europeo, sono in vigore dazi del 5 centesimi di dollaro sulle bottiglie standard da 0,75 litri di vino e del 14 centesimi sulle bollicine. L’Unione europea invece prevede dazi per il vino Usa importato che vanno dagli 11 centesimi di dollaro ai 29 centesimi a bottiglia. La Ue ha esportato 11,3 milioni di euro di vino nel 2017, di cui il 32% negli Usa.
Le aziende vinicole oltreoceano si lamentano e Trump ha promesso un cambiamento che potrebbe concretizzarsi con l’aumento dei dazi. Questa soluzione però colpirebbe non solo la Francia ma l’intera Europa e quindi anche i vini italiani.
Il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti in una nota ha così dichiarato: “Gli Stati Uniti stanno valutando l’ipotesi di aumentare i dazi doganali sulle importazioni di vini dall’Unione europea: gli eventuali dazi aggiuntivi Usa potrebbero essere limitati alla Francia, ma colpirebbero inevitabilmente tutti i vini importati dall’Unione europea, riducendone la competitività sul mercato degli Stati Uniti. Non possiamo che essere preoccupati – sottolinea Giansanti – considerato che le esportazioni di vini italiani negli Usa ammontano a circa 1,5 miliardi di euro e sono la prima voce del nostro export agroalimentare sul mercato americano. Occorre evitare che le tensioni commerciali tra Usa e Cina si estendano all’Unione europea. È perciò necessario far partire, senza ulteriori ritardi, il negoziato bilaterale previsto nell’intesa raggiunta nel luglio 2018 dai presidenti Trump e Juncker”.

About The Author

Myriam Zangari

Di adozione senese ma di puro sangue calabro, nella città del Palio si laurea in Archeologia e Scienze dell’Antichità. Creativa e curiosa, appassionata di ricerca, scrittura e fotografia, ama viaggiare alla scoperta di nuovi luoghi e nuove esperienze. Dopo aver studiato il vino nell’antichità si avvicina anche al mondo dell’enologia moderna iniziando a collaborare con la rivista.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 18 Aug 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X