Collisioni Festival sbarca a Jesi (An) dal 31 agosto al 3 settembre, quattro giorni voluti dall’Istituto Marchigiano di Tutela Vini (IMT) e coordinati da Ian D’Agata direttore del Progetto Vino di Collisioni, dedicati alla conoscenza e alla degustazione di Verdicchio dei Castelli di Jesi e di Matelica, Rosso Conero, Bianchello del Metauro, Colli Pesaresi e Colli Maceratesi Ribona, Lacrima di Morro d’Alba e Serrapetrona.

Trenta esperti da tutto il mondo coinvolti in un percorso fatto di visite dei territori di produzione, conoscenza e degustazioni di annate nuove e storiche e, in occasione dei festeggiamenti per i 50 anni delle D.O.C. Rosso Conero e Verdicchio di Matelica, due giorni completamente dedicati alle denominazioni: una panoramica che inizia sabato 2 settembre su Verdicchio di Jesi, Lacrima di Morro d’Alba, Bianchello del Metauro per chiudersi a Matelica il giorno successivo, con il suo Verdicchio, Serrapetrona e Colli Maceratesi Ribona.

Una vetrina importante per i vini d’eccellenza delle Marche, ma anche, come sostiene il direttore IMT Alberto Mazzoni, un ottimo palco di debutto per le D.O.C. emergenti dell’offerta enologica regionale.