Disponibile da ieri in tutte le edicole e librerie italiane e non solo.

Una serata all’insegna della generosità quella di sabato scorso all’Oberwirt Romantik di Marlengo. La cena organizzata da Capannelle è stata infatti l’occasione per presentare l’ultima iniziativa dell’azienda toscana: un calendario Glamour il cui intero ricavato andrà a sostenere l’orfanotrofio in Perù dell’associazione Onlus NiCha.

Il progetto, ideato dal fotografo Stefano Belussi e realizzato in bianco e nero, ha visto l’adesione entusiastica non solo dello storico marchio toscano ma anche della madrina, la modella italo-americana Justine Mattera, e delle altre ragazze che hanno posato per gli shooting.

A fare da location al calendario sono set suggestivi come il caveau di Capannelle a Gaiole in Chianti, ma anche vari locali di prestigio sparsi in tutta Italia e che sono da tempo legati all’azienda: Da Ivo a Venezia o l’Hotel Byron di Forte dei Marmi, la Trattoria Omero a Firenze e La Piazza a Montecarlo.

La serata, che Capannelle ha voluto condividere con I Grandi Vini e con un gruppo ristretto di amici, è stata orchestrata dalle abili mani dello chef Werner Seidner e dai vini dell’azienda toscana, dallo Chardonnay al Solare sino al 50&50. Un momento di convivialità durante il quale i vari protagonisti hanno preso la parola per spiegare come il progetto è passato dall’idea alla carta stampata.

Tavolata“Ho scritto a Justine su Facebook, spiegandole il progetto” ha racconta Stefano Belussi durante la serata “ e lei ha accettato subito. Quasi non ci credevo”. Da parte sua Justine Mattera ha risposto, in un italiano elegantemente velato dall’accento newyorkese: “Ho visto il messaggio di Stefano. Ho due bambini anche io. Il progetto mi ha incuriosito subito”. È grazie a lei, a Stefano e a Capannelle se il prossimo anno venti bambini potranno avere un letto dove dormire, pasti assicurati e scolarizzazione garantita.

Il calendario è da ieri disponibile nelle edicole e librerie di tutta Italia (escluso le isole) ma anche all’estero: Germania, Francia, Inghilterra e Malta.