Bureau du Champagne Italia: Champagne vs Prosecco?

Bureau du Champagne Italia: Champagne vs Prosecco?

Risponde Domenico Avolio, direttore del Bureau du Champagne Italia.

Si parla spesso dell’ascesa delle bollicine italiane, in particolare del Prosecco, frutto dell’adozione estera dell’happy hour made in Italy. E le bollicine per antonomasia, lo Champagne, come si collocano in tale fenomeno? Lo abbiamo chiesto a Domenico Avolio, direttore del Bureau du Champagne Italia.

Domenico Avolio

“Lo Champagne è il simbolo del gusto e porta con sé una serie di significati e una qualità eccezionale. Lo Champagne rappresenta solo il 10% dei vini con le bollicine prodotti in tutto il mondo, ma è un vino riconoscibile, profondamente legato al suo territorio. Ha una storia in cui i consumatori trovano elementi unici. Allo stesso tempo è un vino proiettato nel futuro, che ha saputo evolversi, intercettare i gusti”.

Stiamo parlando di vini molto diversi, ma con uno sguardo a un mercato ancora poco edotto, Champagne e Prosecco possono coesistere?
“C’è spazio per tutti, ed è importante riconoscere che è necessario diffondere il gusto per i vini effervescenti, perché questo vuol dire che il consumatore un giorno arriverà senz’altro anche allo Champagne”.

Il mondo del vino punta molto ai consumatori più giovani. Qual è la tipologia di Champagne che incontra tale target?
“I più giovani scelgono un nuovo stile di consumo, più che una Cuvée particolare: comprano una bottiglia e la dividono con gli amici, in modo conviviale. Mi capita spesso di vedere cene in cui ognuno porta una bottiglia. Le si assaggia con piatti diversi, le si commenta insieme, in casa non necessariamente al ristorante. C’è una ricerca del prodotto giusto al momento giusto, e una conoscenza dello Champagne tale che permette di optare per una base di Pinot Nero anzichè di Chardonnay, per quel millesimo anzichè un altro. Questo modo di bere è molto italiano, gli italiani sono grandi conoscitori di Champagne. Sanno come sceglierlo, sanno orientarsi e amano sperimentare Cuvée e assemblaggi. L’Italia è la patria del gusto e questo lo ritroviamo anche nel bere Champagne”.

About The Author

Barbara Amoroso

Nata da una famiglia di appassionati piccoli produttori di Chianti, il profumo del vino mescolato a quello dei vecchi muri delle cantine, risveglia i suoi ricordi d'infanzia. Dopo la carriera sportiva e la laurea in Media e Giornalismo, approda alla carta stampata attraverso la rassegna stampa, per diventare poi giornalista. Versatile e curiosa per lei il vino è il sale della vita.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 16 Jul 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X