fbpx

GIANCARLO TRAVAGLINI

Con il Gattinara, un legame indissolubile

Quattro generazioni delineano fin qui la storia della Cantina Travaglini, e quella del GattinaraDagli anni ’20 del secolo scorso prima Clemente, poi Arturo Travaglini, nel 1958 Giancarlo e infine Cinzia con il marito Massimo, enologo, coltivano un “amore sconfinato” per il Nebbiolo. Che qui, in Piemonte e precisamente nel vercellese, dà vita al Gattinara Docg. La svolta, che ha reso famoso il vino e la sua bottiglia in tutto il mondo, arriva nel ’58 ad opera di Giancarlo, che decide di creare un contenitore insolito, originale, unico. Nasce così la bottiglia “storta” che ha reso Travaglini riconoscibile in tutto il mondo. Giancarlo, visionario ed esteta, voleva distinguersi, al contempo difendendosi dai tentativi di contraffazione, nei primi anni ’60 tutt’altro che rari. Voleva anche raggiungere un obiettivo pratico: far decantare il vino semplicemente già nella bottiglia, senza passare per il classico decanter, che non esisteva in quegli anni. Oggi Cinzia, Massimo e le due figlie Alessia e Carolina (la quinta generazione, giovane e già operativa), raccolgono questa eredità, lasciando intatta la bellezza e la peculiarità della loro bottiglia, e continuando a dedicarsi – con una passione pressoché assoluta – al vitigno Spanna (così si chiama da queste parti il Nebbiolo). Oggi Gattinara è sinonimo di Travaglini e viceversa. Anche per questo, l’azienda è arrivata ad esportare il 60% del suo vino in 46 Paesi. Tutta la produzione ha al centro il Nebbiolo. Un unico vitigno che dà vita a tipologie diverse e diverse vinificazioni. Si va dal Nebolè, metodo classico da uve Nebbiolo vinificate in bianco, apprezzato e affascinante, al Gattinara Docg, passando per il Tre Vigne, proveniente da tre specifici Cru (vigneti Lurghe – Permolone e Alice ), arrivando fino alla Riserva (con almeno 5 anni di invecchiamento). Si completa la gamma con Il Sogno, particolare vino da uve surmature da un Nebbiolo portato in appassimento per 3 mesi, e il Coste della Sesia Doc, sempre un Nebbiolo in purezza ma prodotto da vigneti giovani.

 

ETTARI VITATI

ANNI DI GATTINARA

PER CENTO IN EXPORT

TRAVAGLINI A LASTING BOND WITH GATTINARA The history of Cantina Travaglini and Gattinara is a four-generation one. Since the 20s, Clemente first, then Arturo Travaglini, Giancarlo, in 1958, and now Cinzia with her husband Massimo, who is an oenologist, have been cultivating an endless love for Nebbiolo. Here in Piedmont, in the province of Vercelli, with this grape variety they create Gattinara Docg. The turning point that made this wine and its bottle famous in the world occurred in 1958, when Giancarlo decided to create an unusual and original container for his wine, the special bottle that still today makes Travaglini recognizable worldwide. Giancarlo, who is a visionary and an esthete, wanted also to protect his wine from the attempts at counterfeiting, which was recurring at the beginning of the 60s. He had a practical aim too: his bottle allowed decanting the wine already in the bottle, without employing other instruments. Nowadays, Cinzia, Massimo and their daughters Alessia and Carolina (the fifth generation already at work), take over this heritage preserving untouched the beauty and peculiarity of this bottle. With the utmost passion, they continue to devote care and attention to the cultivation of the so-called Spanna (the local name of Nebbiolo). Gattinara is now a synonymous of Travaglini and vice versa. For this reason, the winery has reached to export 60% of its production in 46 countries. The whole production is focused on Nebbiolo, a single grape variety that creates different kind of wines through different methods: from Nebolè, a charming and well-appreciated off-skins fermentation classic method, to Gattinara Docg and “Tre Vigne”, a wine made with three specific Cru (Lurghe, Permolone and Alice ), up to Riserva (a vintage version aged 5 years at least). “Il Sogno” and “Coste della Sesia Doc” complete the range of products by Travaglini: the first one is a peculiar wine made of overripe grapes dried for 3 months; the second one a single variety vinification of Nebbiolo from young vineyards.

Contatta GIANCARLO TRAVAGLINI




GIANCARLO TRAVAGLINI

Via delle Vigne 36

Gattinara
13045 Gattinara – VC

Telefono: +39 +39 0163 833588

Email: visite@travaglinigattinara.it

Sito Web: https://www.travaglinigattinara.it

X