Centellino è un decanter monodose che consente di aprire il bouquet dei vini, facendoli ossigenare, grazie alla distensione a cui vengono sottoposti durante il riempimento della sua particolare anfora brevettata.

 

La storia

Anticamente il centello, o ciantello, o centellino (in latino cyatulus, diminutivo di cyatus, dal greco Kyathos da Kyo “versare”), era l’oggetto utilizzato per versare preziose ambrosie e distillati. In tempi più recenti il centellino ha acquisito la forma del ramaiolo con cui veniva dosata una ‘sorsata’ di vino, diventando un simbolo riconoscibile e gradevole per i viandanti. Nel tempo si è tramutato in vetro, diventando fiasco e bottiglia, su cui i mastri vetrai disegnavano un ciantello. Il Centellino della DNA Consulting prodotto da abili artigiani, è pensato per impreziosire le tavole oltre che decantare e porzionare vini di qualità, ossigenandoli e aprendo i loro profumi rendendoli armoniosi.