Tra Chianti Classico, Francigena, antiche leggende e sigilli autentici.

Cosa non si farebbe per farsi pubblicità! Ad esempio attribuirsi leggende che non appartengono alla propria storia. Non è il caso di Lorenzo Scala, patron de La Mirandola del Chianti, che quella degli antichi Templari la conosce da vicino, essendo membro della Milizia del Tempio Ordine dei Poveri Cavalieri di Cristo (associazione privata che propone ai membri uno stile di vita cavalleresco ispirata all’antico Ordine Templare).

I Templari erano famosi per la loro tenacia in battaglia: la profonda spiritualità li rendeva dei combattenti impavidi, senza timore della morte, imbattibili”. Gli brillano gli occhi mentre te lo racconta. “Curiosando fra vecchi libri ho scoperto che vicino alla vigna dove coltivo le uve per la produzione del Vino Rosso dei Templari, passava uno dei tracciati della via Francigena“.
E’ l’antico sigillo realizzato dal maestro Silvano Belli (registrato in Svizzera) la prova che il vino de La Mirandola è l’unico vero vino dei Templari. Ora avete due motivi per venire a trovare Lorenzo nel Chianti Classico: scoprire il vino dell’antico Ordine e farvi ammaliare dalle leggende che appartengono a questi luoghi.
“Chissà se qualche Cavaliere, ammirando un tramonto, ha sorseggiato un bicchiere di vino, magari de La Mirandola, ricordando le battaglie nella lontana Terra Santa…”

Azienda Agricola La Mirandola
Località La Mirandola, 51
53011 Castellina in Chianti (Siena)
Tel. 39 340 4897320
info@lamirandolanelchianti.com
www.lamirandolanelchianti.com