A Villa Orfei c’è un nuovo vigneto

A Villa Orfei c’è un nuovo vigneto

L’azienda della famiglia Rinaldi ha completato l’ultimo reimpianto

Vini di classe e grande prestigio frutto del grande amore della famiglia Rinaldi per il proprio territorio. Sono i nettari di inconfondibile carattere e innata classe di Villa Orfei, solida realtà del panorama enologico toscano che oggi festeggia un nuovo importante traguardo: un nuovo reimpianto.

“Portiamo a termine l’opera di rinnovamento dei nostri vigneti – racconta Stefano Rinaldi, proprietario di Villa Orfei insieme al fratello Fabrizio. Un progetto in abbiamo creduto molto e che oggi si concretizza con un nuovo reimpianto di Sangiovese. Con l’obiettivo di salvaguardare e di valorizzare il patrimonio vinicolo della nostra famiglia e mantenendo sempre la nostra politica di rapporto resa/qualità, abbiamo infatti provveduto a reimpiantare tutti i vigneti e a privilegiare soprattutto i monovitigni autoctoni. Un investimento grazie al quale oggi, anche grazie alle ottimali caratteristiche del suolo di origine calcareo-argillosa e all’esposizione est/sud-est dei nostri vitigni, riusciamo a produrre vini di grande personalità e buona struttura. Il nuovo vigneto darà i primi frutti tra 3 anni per arrivare al massimo della produttività fra 5-6 anni”.

There is a new vineyard at Villa Orfei

The Rinaldi’s family completed the last replanting

Classy wines and prestige is the result of the great love of the Rinaldi’s family for their territory. These are the nectars of unmistakable character and innate class of Villa Orfei, a solid reality of the Tuscan wine scene that today celebrates a new important finish line: a new re-implantation.

“We carry out the renovation of our vineyards – says Stefano Rinaldi, owner of Villa Orfei together with his brother Fabrizio. A project in which we believed a lot and that today is realized with a new re-implantation of Sangiovese. With the aim of safeguarding and enhancing the wine heritage of our family and always maintaining our policy of yield/quality, we took care to replant all the vineyards and privilege above all the native grape varieties. An investment that today allow us, thanks to the excellent soil characteristics of limestone-clay origin and the east/south-east exposure of our vines, to produce wines of great personality and good structure. The new vineyard will give its first fruits in 3 years, in 5-6 years for the maximum productivity“.

About The Author

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai notizie e aggiornamenti sul mondo del vino e non solo


Cliccando su "Iscriviti" accetti di ricevere la nostra newsletter (Leggi informativa). Potrai disiscriverti in ogni momento cliccando sul link presente nella newsletter che ti invieremo

ABBONATI ORA

I Grandi Vini è un bimestrale dedicato alle notizie e novità dal settore vinicolo. Da  più di 10 anni  in prima fila tra le riviste italiane sul vino, I Grandi Vini non è solo una rivista di settore è un progetto editoriale che ha come obiettivo quello di raccontare l’eccellenza, enologica in primis ma anche gastronomica, con sguardo crititco e sempre attento all’attualità, al contesto economico e socio- politico.

Regalati o regala un anno di… Grandi Vini

 

SCOPRI COME

Video Recenti

Loading...

Cos’è WineNetwork?


Un’ampia e moderna rete di servizi  con un unico comune denominatore: il vino.

Da oggi puoi raggiungere il target giusto

Il nostro consulente WineNetwork ti aiuterà a comunicare!

 

SCOPRI COME

Agro Meteo

oggi 18 Oct 19

 

  

  • vento
  •  
  •  
N/A
5 giorni di previsioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
N/A
Settaggi

Unità di temperature

  • Fahrenheit
  • Celsius

Unità di misura vento

  • Miglia
  • Kilometri
  • Metri
X