mercoledì , 22 novembre 2017
Home > Rubriche > IMPENNATA DEL BIOLOGICO, + 40%

IMPENNATA DEL BIOLOGICO, + 40%

Bene export, consumi e vendite interne.


Sempre in crescita il trend di successo del vino biologico italiano sui mercati internazionali con un’impennata del 40% registrata nel 2016 rispetto all’anno precedente. Lo rivela la ricerca Wine Monitor Nomisma realizzata per il Vino Bio Day per Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Un italiano su 4 (il 21%) lo ha consumato nel 2016 almeno una volta, il 2% rispetto all’anno precedente. Bene anche le vendite che hanno raggiunto 275 milioni di euro, registrando +34% rispetto al 2015. Il mercato interno, considerando tutti i canali, vale il 30% del totale (83 milioni, +22% rispetto al 2015).


L’export di vino biologico italiano vale 192 milioni di euro. In particolare, pesa per il 3,4% sul totale dell’export del settore, ma il trend è in continuo aumento grazie anche ad una forte propensione all’export delle aziende bio (79% vende all’estero), che rappresenta il 70% del fatturato. Per quanto riguarda i principali mercati di sbocco, l’Ue rappresenta la principale destinazione (66% a valore), con in testa la Germania (33%), seguita dagli Stati Uniti (12%).

About Stefania Maffeo

Giornalista multitasking, classe 1976, dalla Campania alla Toscana per amore....del mangiar bene e ….del bere meglio! Eclettica comunicatrice, appassionata lettrice, di cinema e di storia contemporanea, da sempre utilizza la parola come strumento di piacevole realtà.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

si