martedì , 26 settembre 2017
Home > Rubriche > Enoturismo > Enoturismo in crescita in tutta Italia

Enoturismo in crescita in tutta Italia

Stando ai dati forniti dal XIII Osservatorio, ottimi risultati per Strade e Città del Vino che, però, peccano in fatto di comunicazione ed autopromozione digitale

Enoturismo in forte crescita nei territori a vocazione vitivinicola di tutta la penisola. Secondo quanto emerso, infatti, dal XIII Osservatorio del Turismo del Vino di Città del Vino/Università di Salerno oltre il 90% delle Strade e le Città del Vino presentano per il 2016 un fatturato ed un numero di arrivi del turismo enogastronomico pari o superiori al 2015, anno in cui sono stati registrati 14 milioni gli accessi e 3 miliardi di euro come volume d’affari.

I dati dello studio sono stati presentati in anteprima alla Bit Milano, 52/a edizione della Borsa Internazionale del Turismo, presso l’area della Regione Sicilia. Risultati indubbiamente importanti e che, come evidenzia Giuseppe Festa del corso in Wine Business dell’Università di Salerno, riguardano i 116 Comuni (il 27,62% di 420 Città del Vino) e le 25 Strade del Vino su 133 (il 18,80%) che hanno partecipato al sondaggio.

Stando ai dati del Rapporto, l’imposta di soggiorno, laddove è applicata, è sempre impiegata in servizi enoturistici in 1 Comune su 4 o in progetti per migliorare l’accoglienza ed i servizi in 6 Città del Vino su 10.
“Le buoni relazioni fanno bene all’economia – ha precisato Floriano Zambon, presidente dell’Associazione Città del vino- e quindi ai servizi e alle tasse locali, che come evidenzia il nostro Osservatorio vengono spesso reinvestite proprio nel turismo del vino”.

Agli ottimi risultati fanno, tuttavia, da contraltare i dati relativi all’aspetto comunicativo: il 4% dei circuiti enoturistici è sprovvisto di un sito Internet e solo il 24% delle Strade si è dotata di una App utile per smartphone.
I dati completi dell’Osservatorio verranno presentati nel corso della Convention di Primavera delle Città del Vino, dal 22 al 25 giugno in Umbria.

About Giulia Montemaggi

Senese di nascita, di indole fantasiosa e creativa, si laurea alla Facoltà di Giurisprudenza. Abbandonando la carriera legale fin da subito, decide ben presto di aggiustare il tiro dedicandosi, con gusto, alla sua vera passione: la scrittura.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

si